Dario Voltolini

Autunnale: (dalla finestra sul teatro)

Autunnale: (dalla finestra sul teatro) di

Dopo “Primaverile” ecco “Autunnale”. Sei anni di vita professionale di Dario Voltolini, sei anni di scritti per riviste, antologie, cataloghi di scultori, testi per booklet di CD di musicisti e racconti vari. Il protagonista è sempre uno, Eugenio, e passa di scena in scena, dialoga, sogna, polemizza, racconta, si lascia inondare. Sono scene che gli si manifestano in ordine sparso come tessere ...

Foravìa (I canguri)

Foravìa (I canguri) di

“Foravìa”, ovvero “fuori mano”, “deviazione”, “lontano”, “strano”. Tutto ciò che scarta dalla quotidianità e che trasforma le eccezioni in sorprese. Per tre volte il narratore si trova a “deviare”. Per andare a un appuntamento sulle colline fuori città, sbaglia strada e passa una singolarissima notte in macchina. Si trova in casa una creatura spaventosa e se ne fa carico, instaurando con lei ...