Gianni Morelli

Rosso Avana

Rosso Avana di Gianni Morelli

L’Avana, dicembre 1958. Mentre il Natale e la rivoluzione sono alle porte, all’ultimo piano dell’Habana Hilton un drammatico incidente e il contemporaneo arrivo del Principe di Costantinopoli sono il punto di partenza di storie di fughe, truffe, travestimenti, passioni che via via si intrecciano per riannodarsi a Capodanno in un cinema deserto assediato dai paramilitari di Batista. Poi tutto ...