Vincenzo Miano

Racconti di mare e di terra

Racconti di mare e di terra di

Il libro prende le mosse dal terremoto del 28.12.1908 che rase al suolo la città di Messina mietendo oltre 80.000 vittime. Dei Messinesi rimasti ben 10.000 presero la strada dell’esodo emigrando in Francia, in Germania, in Belgio, mentre molti salparono per le Americhe raggiungendo i parenti partiti prima in Argentina e negli U.S.A. Ma quello del terremoto è per l’autore l’occasione per parlare...