Intangible Press

Libri pubblicati da Intangible Press

Favole (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Favole (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

Le Favole ricompongono una serie di brevi scritti leonardeschi, la maggior parte dei quali sono tramandati dal codice Atlantico. Non si sa se Leonardo avesse intenzione di costituire una raccolta per la pubblicazione o volesse riservarne la circolazione soltanto alla cerchia degli amici. Alcune favole sono stese in forma compiuta, altre sono poco più che abbozzate, di altre è enunciato soltanto...

Facezie (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Facezie (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

Le Facezie riflettono il Leonardo conversatore. Alcune si esauriscono in un motto, altre danno luogo a veri e propri raccontini, di altre è invece enunciato solo l'argomento. Comunque sono prove di minore impegno anche rispetto alle Favole e al Bestiario.

Il mio Carso (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Il mio Carso (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

Pubblicato nel 1912, è diviso in tre parti ed è dedicato dall'autore, nato a Trieste nel 1888 e morto in guerra nel 1915, “a Gioietta”, l'amica suicida Anna Pulitzer. È una narrazione autobiografica, continuamente frantumata, con frequenti aperture liriche, riflessioni morali, slittamenti da un tempo all'altro: un procedimento tipico della prosa vociana, segnato da una forte carica di eticità. ...

Memorie (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Memorie (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

Le Memorie costituiscono il vivacissimo racconto della vita dello scrittore, documento umano, letterario e storico di prima grandezza per la conoscenza dei tanti ambienti attraversati e il giudizio sugli innumerevoli personaggi che egli ebbe occasione di incontrare. Le Memorie furono pubblicate tra il 1823 e il 1827 in prima edizione e tra il 1829 e il 1830 in seconda. Il libro ebbe fortuna pos...

Memorie autobiografiche (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Memorie autobiografiche (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

Personalità di massimo rilievo nel quadro dell'Illuminismo napoletano, Antonio Genovesi (1713-1769), dopo aver insegnato all'università discipline filosofiche, tenne a Napoli la prima cattedra europea di economia politica. Fra il 1755 e il 1760 (le date precise sono oggetto di discussione) scrisse un'autobiografia, intitolata Vita di Antonio Genovese, messa a stampa per la prima volta nel 1920.

Notturno (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Notturno (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

Raccolta di prose scritte durante la convalescenza di una ferita di guerra all'occhio, il Notturno, pubblicato nel 1921, riunisce impressioni, sensazioni e testimonianze di un D'Annunzio insolitamente costretto all'immobilità e alla solitudine. Temporaneo freno per l'uomo d'azione, l'esperienza della malattia agì come nuovo stimolo per lo scrittore che, nell'ambito di una forte sperimentazione ...

I miei ricordi (Biblioteca Italiana Zanichelli)

I miei ricordi (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

Massimo d'Azeglio, nato a Torino nel 1798, cominciò la stesura dei Ricordi nel 1863. Aveva allora 65 anni e, oltre che afflitto da una serie di lutti familiari, era profondamente deluso per l'andamento della vita civile nell'Italia appena unificata. Lui, gentiluomo piemontese che aveva accompagnato da posizioni monarchiche e moderate tutto il processo risorgimentale, dopo la morte di Cavour era...

Vita scritta da lui medesimo (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Vita scritta da lui medesimo (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

Pietro Giannone, nato nelle Puglie nel 1676 da famiglia di umili origini, dopo aver compiuto gli studi giuridici a Napoli, si affermò come uno dei principali esponenti del pensiero giurisdizionalista, rivendicando l'autonomia dello stato nei confronti dell'autorità religiosa. Scomunicato dalla Chiesa, ebbe a subire varie persecuzioni, che si conclusero con l'arresto, la condanna all'ergastolo e...

L'Acerba (Biblioteca Italiana Zanichelli)

L'Acerba (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

L'Acerba di Cecco d'Ascoli (nome con cui è comunemente conosciuto Francesco Stabili, nato ad Ascoli dopo il 1269 e morto a Firenze il 1327) è un poema dottrinale in sesta rima in cui sono accumulate (il titolo è dal latino acervus `coacervo') conoscenze naturalistiche (astronomiche, astrologiche, alchimistiche ecc.) per lo più di provenienza araba. L'autore intendeva contrapporre questa scienza...

Traduzione dell'Eneide (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Traduzione dell'Eneide (Biblioteca Italiana Zanichelli) di Intangible Press

La traduzione in endecasillabi sciolti dell'Eneide, compiuta da Annibal Caro tra il 1563 e il 1566, rimane l'opera più nota dell'artista marchigiano. Si tratta di una versione premeditatamente libera che si compiace di riscrivere il poema virgiliano con grande perizia retorica. Caro riconduce i versi virgiliani all'interno di un ideale di decoro che è proprio dello stile poetico tardo-rinascime...

1 2 3 4 5 6