Just Married: Come sopravvivere all'organizzazione di un matrimonio

Dall'autore de "Gli architetti dovrebbero ammazzarli da piccoli" (2005), long seller sul mestiere dell'architetto, un nuovo libro che tratta temi di estetica, stile e bellezza in termini semplici e ironici. Dopo il contest della ristrutturazione di un appartamento, questa volta il pretesto letterario è l'organizzazione del matrimonio.
Chi deve organizzare un matrimonio si trova a dover coordinare tutta una serie di scelte connesse all‘evento. Deve districarsi tra convenzioni sociali, scelte di gusto personale e codici semantici legati al contesto culturale di appartenenza: dalla grafica delle partecipazioni, alla scelta dell’abito, alla location, all‘allestimento della sala ristorante.
Il testo segue un percorso ironico e leggero, muovendosi attraverso luoghi comuni e situazioni caratterizzate ai limiti del parossismo. Attraverso la modalità "tutorial" e in modo semplice vengono, tuttavia, veicolati concetti complessi sulla comunicazione visiva, sullo stile e sulla bellezza.
Nonostante le digressioni di carattere semiologico presenti sullo sfondo, volte a rileggere le scelte estetiche in termini di progetto, non ci sono pretese manualistiche ed il genere letterario rimane quello del saggio umoristico. Impossibile non strappi una risata.


Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di MATTEO CLEMENTE

Re-design dello spazio pubblico

Re-design dello spazio pubblico di Matteo Clemente Franco Angeli Edizioni

Un’ampia riflessione sul tema dello spazio pubblico urbano, riguardato nella prospettiva del soggetto fruitore (city user) e del suo benessere individuale e collettivo. L’obiettivo è di costruire un orientamento strategico del progetto, che prenda a riferimento la scala umana della città, ricollocando l’uomo al centro delle ipotesi di trasformazione urbana.