Era un anno bisestile: La storia di un amore infinito

Il potente fumetto di Filippo Pieri, Tommaso Ferretti & Kant si regge su una solida sceneggiatura che sfrutta al massimo e al meglio il meccanismo narrativo cinematografico griffithiano ed ejzenstejniano del montaggio parallelo, dove momenti temporali e spaziali diversi procedono affiancati senza soluzione di continuità. Il dramma del combattimento e dell'incontro eterno fra Eros e Thanatos viene qui distillato in un'unica, densa storia, in un valzer per immagini, cadenzato dalle parole che il canonico inglese Henry Scott-Holland pronunciò nel 1910 durante un sermone alla St. Paul's Cathedral di Londra. L'occasione era quella della dipartita del re Edoardo VII e quella parte più sentita del discorso funebre - dove è la salma che in qualche modo “parla” ai dolenti con toni di consolazione - fu più tardi isolata dal contesto e nobilitata come poesia, intitolandola Death Is Nothing at All, dal primo capoverso del passaggio. Un fumetto adulto, profondo, ricco di metafore e di simboli: l'acqua che rimanda al liquido amniotico, la luna piena che si ricollega al principio femminino, la carne contrapposta alla lamiera e alla macchina, il mare culla della vita, e via dicendo. Ricco anche, in maniera più prosaica, brillante e allegra, di inside jokes: guardate per esempio la targa dell'auto oppure il nome che appare sulla lapide... (dalla prefazione di Francesco Manetti)

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Filippo Pieri

50 Sfumature di baugigi: Campionario di frasi divertenti fatte con il cu... ore

50 Sfumature di baugigi: Campionario di frasi divertenti fatte con il cu... ore di

La serie umoristica a fumetti @prenderlo nel Baugigi di Filippo Pieri e Tommaso Ferretti - che debutta sulla rivista online Dime Web nell’aprile 2014 ed e’ firmata dagli stessi autori dei Sogni dei bonelliani - mette in scena tutto un umanissimo campionario di personaggi - di ogni genere, di eta’, condizioni economiche e professione - accomunati da un unico, triste e beffardo destino, quello di...

Colin Collins: Impiccione dell'improbabile

Colin Collins: Impiccione dell'improbabile di

Colin Collins, il personaggio creato da Filippo Pieri per i disegni di Kant, è il Nirvana e al tempo stesso la somma e/o la sovrapposizione (quantocollinsiana) di tutte le sue precedenti (ma diverse) incarnazioni/stati. [...] Con Colin Collins Filippo Pieri scrive una Crisis on Infinite Dimes e ricomincia da capo un nuovo ciclo, con un personaggio nuovo (in nuova veste con copertina di Cryx), m...

I sogni dei Bonelliani: Reloaded

I sogni dei Bonelliani: Reloaded di

Le figure che si susseguono nella strisce di Ferretti & Pieri – con i loro farseschi appellativi derivati da una buffa quanto azzeccata assonanza fra nome e cognome - sono tratte dal mondo del lavoro, dalla scuola, dalla casa, dalla strada... Ognuno di loro era stato bambino, giovane – con la testa ben imbottita di roseo futuro. Un futuro che si è rivelato tutt'altro dall'immaginato. Il sogno d...