I promessi sposini

L’amore tribolato tra il pappagallo Treica e il rinoceronte volante Maurilio, gay dichiarati.
Nelle terre governate dal temibile Grande Cognato, discjokey con la passione per gli ellepì
dei dittatori celebri. Con questi che vorrebbe infatti utilizzare il corno del coleottero come
puntina per il suo giradischi, da qui eccolo pronto a ordirne il rapimento.
Una favola patafisica, come già I fiori blu di Raymond Queneau, popolata da personaggi
strampalati eppure esemplari del tempo storico che ci riguarda tutti. Il Brigadiere Insanguinato, Maicol Gecson, Gion Elton, la Suora Lampeggiante, il gattino Faretto, gli
amici della “bella gente” capitanati da Malena Togliatti, i furetti albini cui spetta il compito di trasformarsi in tappeto per la cerimonia nuziale, Don Citarda, il granduca di Ficarazzi, tutti lì in ordine di precipizio fino all’irruzione del pistolero Warren Oates. La fantasia contro
ogni ottusa autorità.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Fulvio Abbate

Pasolini raccontato a tutti

Pasolini raccontato a tutti di Fulvio Abbate Baldini&Castoldi

Cosa direbbe Pier Paolo Pasolini dell'Italia di oggi? Cosa resta del più illuminato intellettuale italiano del Novecento? Si applaudono soltanto i luoghi comuni, mentre sarebbe il caso di coltivare l'atrocità del dubbio, dirà proprio Pasolini a Walter Veltroni e ad altri ragazzi comunisti durante un dibattito sulla terrazza romana del Pincio, pochi giorni prima di morire. In prospettiva, non ...

Roma: Vista controvento (Overlook)

Roma: Vista controvento (Overlook) di Fulvio Abbate Bompiani

Roma è il racconto di come una città può diventare universo nell’interpretazione di uno scrittore. Se volete sapere che cos’è uno scrittore – estremizzando – avete due modi. Uno è soffermarvi per un attimo sui versi iniziali di Il suonatore Jones di Fabrizio De André: In un vortice di polvere gli altri vedevan siccità, a me ricordava la gonna di Jenny in un ballo di tanti anni fa. Il secondo è...

LOve

LOve di Fulvio Abbate La nave di Teseo

LOve, ben oltre l’idea del romanzo, del saggio, del trattato, del manuale, ben oltre il nome di una ragazza cui doveva essere dedicato per restituire al mondo ogni cosa di lei, è il racconto di uno scrittore, Fulvio Abbate, che custodisce e prova a mostrare una possibile “biografia” dell’amore stesso, muovendo dal giacimento del proprio vissuto. La sua attesa, la sua nascita, le sue emozioni, i...