Hop-Frog

A Hop-Frog – buffone, nano, zoppo – tocca in sorte anche una grama vita alla corte di un tiranno crudele. Ma, arrivati alla celebre goccia che fa traboccare il vaso, la vendetta sarà terribile.

Dall’incipit del libro:

Non ho conosciuto mai nessuno che più del re fosse portato alla beffa. Pareva non vivesse che per scherzare. Il modo più sicuro per ottenere i suoi favori era di narrare una storia buffa e raccontarla bene. Così avvenne che i suoi sette ministri si distinguevano tutti per i loro talenti di buffone, e non erano da meno del re tanto nell’adiposa corpulenza del fisico quanto nell’attitudine impareggiabile agli scherzi. Se la gente ingrassi con le buffonate, e se nel grasso sia qualcosa che predispone alla buffonata, non sono mai riuscito a determinare; sta di fatto però che un buffone magro è “rara avis in terris”.

Delle finezze, di questi “spettri” dello spirito, come lui le chiamava, il re si dava poca cura. Aveva una speciale ammirazione per la “larghezza” della facezia e per amore di questa digeriva spesso anche la “lunghezza”. Le delicatezze lo annoiavano. Avrebbe preferito il Gargantua di Rabelais allo Zadig di Voltaire; d’altra parte, meglio degli scherzi a parole, si addicevano al suo gusto le beffe in azione.

Al tempo di questo racconto i buffoni di professione non erano del tutto passati di moda alle corti. Varie fra le grandi potenze del continente tenevano ancora di questi “buffoni” che portavano livrea di toppe e il berretto a sonagli e dovevano esser sempre pronti con le loro spiritosaggini a pagarsi le briciole largite dalla tavola reale. Il nostro re, naturalmente, aveva anche lui il suo buffone. Gli occorreva invero qualche cosa di un po’ pazzesco che lo compensasse, se non altro, della pesante saggezza dei sette savi che gli facevano da ministri, per non parlare poi della propria.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Edgar Allan Poe

Il Corvo (Illustrated)

Il Corvo (Illustrated) di Edgar Allan Poe Vectura

Il Corvo ed altre poesie è una raccolta di poesie scritte da Edgar Allan Poe nel 1845. La poesia principale dell'opera è intitolata appunto Il corvo. Fu pubblicato per la prima volta il 29 gennaio 1845, sul New York Evening Mirror. Famoso per la sua musicalità e l'atmosfera sovrannaturale, racconta della misteriosa visita di un corvo parlante (che dice solo “Mai Più”) a un amante turbato, ...

Racconti

Racconti di Edgar Allan Poe Infilaindiana Edizioni

“Durante tutta una giornata d'autunno, giornata fuligginosa, fosca e muta, in cui le nuvole pesavano, grosse e basse nel cielo, avevo traversato, solo e a cavallo, una vasta distesa di paese singolarmente lugubre, e finalmente, quando s'appressavano le ombre della sera, mi trovai in vista della malinconica casa Usher.” Proponiamo qui con piacere una raccolta di racconti del grande Edgar Allan ...

Il Racconto di Arthur Gordon Pym

Il Racconto di Arthur Gordon Pym di Edgar Allan Poe

Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano › Visualizza o modifica la cronologia di navigazione Dopo aver visualizzato le pagine di dettaglio del prodotto, guarda qui per trovare un modo facile per tornare alle pagine che ti interessano.

La lettera rubata

La lettera rubata di Edgar Allan Poe Greenbooks Editore

Il presente ebook è arricchito da una originalissima quanto approfondita presentazione di Bruno Corino sul significato intrinseco dell'opera stessa di Poe. La lettera rubata (titolo originale: The Purloined Letter) è il terzo racconto poliziesco scritto da Edgar Allan Poe avente come protagonista l'investigatore improvvisato Auguste Dupin. Questo racconto fu spunto di riflessione per Sigmund ...

Poe. I racconti del terrore (LeggereGiovane)

Poe. I racconti del terrore (LeggereGiovane) di Edgar Allan Poe LeggereGiovane

E.A. Poe è un autore disturbante. Da qualunque parte lo si osservi è un autore “avanti”. Sembra quasi prevedere tutte le ossessioni dei nostri tempi, le paure inconsce. Dotato di una capacità di scrittura eccezionale, nei suoi racconti suscitò un’angoscia sottile e invadente che attanaglia e non ti lascia più. Scrittore modernissimo, mette alla prova il lettore col suo stile elegante e sottile...

Hop Frog

Hop Frog di Edgar Allan Poe

Hop-Frog è un nano giullare di una corte reale immaginaria. Sua sorella Trippetta, anch'essa nana e storpia, lo assiste nei suoi giochi burleschi e bislacchi. Un giorno, essendo il re e la sua corte molto annoiati, Hop è incitato numerose volte dal sovrano a inventarsi un nuovo scherzo per rallegrarlo...