Il mediano di Mauthausen

Questa è la storia di un calciatore. Ma non un calciatore qualunque. Si chiama Vittorio Staccione, e la sua vita cambia radicalmente in un freddo pomeriggio d'inverno del 1915, nella Torino operaia. Ha appena undici anni e sta giocando a pallone insieme ai suoi amici del quartiere quando viene notato da Enrico Bachmann, il mitico capitano granata. «Ti andrebbe di allenarti con i ragazzi del settore giovanile?» Vittorio risponde di sì. Una svolta che è per sempre.
In pochi anni diventerà un elemento importante della compagine della sua città, fino alla conquista dello scudetto insieme a campioni assoluti come Libonatti, Baloncieri e Rossetti. Ma alla passione per il calcio, Vittorio, spinto da suo fratello Francesco, alterna quella per la militanza politica, condotta dalla parte degli operai, degli sfruttati e di tutti coloro assetati di giustizia.
Una scelta che, in un periodo in cui la prepotenza del regime fascista inizia a perseguitare chi non si allinea alle regole di Benito Mussolini, pagherà molto cara, ma sempre a testa alta.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Francesco Veltri

Uno sguardo al cielo stellato. Pillole di astronomia visiva per l'inizio di un grande viaggio

Uno sguardo al cielo stellato. Pillole di astronomia visiva per l'inizio di un grande viaggio di francesco veltri francesco veltri

In questo libro trovate nozioni utili a imparare a osservare il cielo stellato e tante altre curiosità inerenti all’astronomia. L’autore è un dottore in fisica e anche un astrofilo che da oltre venti anni si occupa di organizzare e/o condurre serate di osservazione astronomica per il pubblico e fare in modo così, che la “scienza scenda in piazza”. Dopo tanti anni ha pensato di fornire a un ...