Di questa tivù non se ne può più!

Il testo mette in scena l’esasperazione degli adolescenti per i reality show che li seducono, alterando il loro comportamento e mettendo in crisi anche i rapporti familiari. Passano in rassegna i peggiori programmi televisivi con la speranza che si possa indurre ad una seria riflessione sulle conseguenza che questa subcultura potrebbe innescare nelle nuove generazioni

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di concetta silvestri

Senza soldi non si cantano messe

Senza soldi non si cantano messe di Concetta Silvestri

Una famiglia napoletana,povera al punto tale da sperare che la nonna anziana viva quanto più a lungo possibile per poter godere della sua pensione, cerca in tutti i modi di fare quattrini senza riuscirci. Il gioco diventa il tentativo preferito da tutti, ognuno spera di fare la vincita giusta per cambiare le sorti dei familiari: c'è chi si fissa con il bancolotto, chi con il gratta e vinci, chi...