Il Counseling e la Clownterapia (Scianze Motorie e Scuola Vol. 3)

Viviamo in un’epoca di benessere dove è aumentata la tristezza e l’insoddisfazione nonostante condizioni economiche e materiali migliori rispetto al passato. Si ride sempre meno e già sorridere, che è una capacità innata dalla nascita, si ritiene di poco valore in tempi di crisi. Da sempre si ride per scherzare, per intrattenere rapporti con le persone, quando siamo imbarazzati, ridiamo per deridere, per creare una intesa, per distrazione, per distenderci per mostrarci simpatici e brillanti. Ridere invece è una capacità tutt’altro che banale.Ci sono tante persone che provano a farci ridere, ma ci sono anche quelli che di professione dovrebbero fare le cose serie e invece ci fanno sbellicare dalle risate. Ridere, saper ridere e soprattutto saper fare ridere, è una vera e propria arte.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli