Tunguska il predatore di sogni

Compra su Amazon

Tunguska il predatore di sogni
Autore
Mirko Strigiotti
Editore
Booksprint
Pubblicazione
21 luglio 2014
Categorie
Siberia, estate 1906. Tre cacciatori Inuit, appartenenti a uno sperduto villaggio nomade, durante una battuta di caccia, si scontrano con i temuti "mamot”. Nello scontro, uno di loro muore mentre gli altri due riescono miracolosamente a sfuggire alla furia cieca delle belve. Sulla via del ritorno s'imbattono nel cadavere di un elefante dal vello rosso. è un fosco presagio, nonostante la paura per la maledizione e le numerose storie di sventura raccontate dagli anziani del villaggio, i due cacciatori decidono di estrarre le zanne: l'avorio venduto al mercato permetterà ai membri della loro piccola comunità di superare un altro gelido inverno.

Saranna, gennaio 1908. Marc Mantell, padrone dell'omonimo museo di Paleontologia, è informato della vendita delle zanne nella piccola città-mercato di Slivianoskj, ultimo baluardo prima della fine del mondo. La sua brama di avventuriero pronto a tutto pur di sfatare leggende lo spinge a organizzare una spedizione scientifica per recuperare i resti del mammut. Lui, predatore di sogni, vuole a tutti i costi quelle ossa. Servono uomini preparati, uomini fidati e disposti ad affrontare ogni sorta di pericolo. Ad attendere la spedizione non ci sarà solo una natura aspra e inospitale, con oltre tremila chilometri di deserto bianco, temperature sempre abbondantemente sotto lo zero e le incessanti raffiche di vento gelido. Ci sarà soprattutto l'assoluto ignoto. Perché nessuno è mai tornato vivo per raccontare cosa c'è oltre la fine del mondo, dove la bruma delle montagne sospinge inquietanti voci…

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Mirko Strigiotti

S.o.s. dall'inferno

S.o.s. dall'inferno di

Perchè gli insetti sono spariti? Questo è l'interrogativo a cui il professor Francesco Erga da anni cerca di darsi una risposta. Per svelare il mistero chiede aiuto ai migliori ricercatori scientifici, tra cui Mattia Knox e Peter Roberson, due suoi ex allievi, rispettivamente un laureato in antropologia e un geo archeologo. E grazie a una apparecchiatura costruita con l'ausilio di un...