DASSINE: FRAMMENTI DI VITA

Jonny, professionista che vive a Cagliari, stanco della solita routine quotidiana decide di cambiar vita.
Abbandonato tutto si trasferisce col suo cane ad abitare in una casa sulle rive di un
lago del nord Sardegna, il “Liscia”, per ritrovare se stesso.
L’incontro con una donna, Dassine poetessa Tuareg vissuta nel passato, che gli darà in dono la croce di Agadez , lo porterà a rivivere attraverso dei sogni, eventi legati alla sua infanzia.
Da qui un viaggio introspettivo attraverso i ricordi e i luoghi in cui ha vissuto. Un viaggio tra realtà e sogno che descrive sensazioni, luoghi e persone della sua
amata terra.
Questo incontro lo porterà a esternare i suoi sentimenti sotto forma di poesia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di GIAMPIERO FENU

Il Lago

Il Lago di

“Questa è una raccolta di poesie scritte ricordando la mia infanzia vissuta in una casa su un lago. La natura mi ha fatto da compagna per tanti anni, anni vissuti in un ambiente stupendo, lontano dal caos della città, a contatto con ciò che di più bello ci circonda e che ogni individuo dovrebbe poter assaporare. Tutto questo rappresenta il vero piacere della vita, che ci permette di poter viagg...

DASSINE: FRAMMENTI DI VITA

DASSINE: FRAMMENTI DI VITA di

Jonny, stanco della solita routine quotidiana decide di cambiar vita abbandonando tutto e trasferendosi col suo cane ad abitare in una casetta sulle rive di un lago, il lago Liscia nel nord Sardegna, per ritrovare se stesso. L’incontro con una donna, Dassine poetessa vissuta nel passato, lo porterà a rivivere attraverso dei sogni, eventi legati alla sua infanzia. Da qui un viaggio introspetti...

DASSINE: FRAMMENTI DI VITA

DASSINE: FRAMMENTI DI VITA di

Jonny, così era chiamato dagli amici, anche questa sera la trascorreva in solitudine seduto sulla riva del lago.Aspettava il tramonto in attesa che la luna si specchiasse sull’acqua, con tutto il suo splendore illuminando quasi a giorno la campagna che tutt’attorno lo circondava.Giunta la sera, guardava la volta stellata con le sue costellazioni, la sua miriade di stelle pulsanti e nel silenzi...