ENIGMA: LA VERGINE DELLE ROCCE E LE SUE SORELLE

Compra su Amazon

ENIGMA: LA VERGINE DELLE ROCCE E LE SUE SORELLE
Autore
MAURIZIO CHELLI
Pubblicazione
31/12/2019
Categorie
La Vergine delle rocce è uno dei dipinti di Leonardo più misteriosi, carico di significati nascosti, una sorta di rebus che si presta a diverse soluzioni ma che può anche sembrare irrisolvibile e cercare di decifrare questa opera è come lanciare una trottola per vedere dove va a finire. Perché l’artista ha ambientato la scena in un fondale che ricorda una grotta? Perché nel paesaggio che si intravede da questo fondale spiccano delle rocce che richiamano chiaramente dei riferimenti numerici? Perché i gesti delle mani sembrano evocare altri riferimenti numerici? Perché nel panneggio della Vergine in corrispondenza del ventre spicca il colore oro? Perché la prima versione dipinta venne rifiutata e Leonardo dipinse una seconda versione e anche una terza? Tutte queste domande e anche delle altre saranno il leit motiv della trattazione che partendo da quella che è l’interpretazione forse più tradizionale del dipinto approderà ad una lettura in chiave alchemica, che sarà anche un’occasione per dissertare sulle origine di questa scienza e sui sui protagonisti e anche su quelli che erano gli artisti che la praticavano. Non sappiamo se Leonardo praticasse l’alchimia ma di sicuro questa aveva destato il suo interesse come testimoniano i suoi scritti raccolti nel Codice Atlantico. Di sicuro l’artista l’artista amava nascondere messaggi e anche immagini nei suoi dipinti come testimonia l’opera che rappresenta S. Anna, la Vergine e il bambino, che nel manto della Vergine nasconde l’immagine di un rapace che con la coda sfiora le labbra di Gesù bambino, una immagine che portò Sigmund Freud a scrivere un trattato. Ma questa opera riaccende la pista alchemica, grazie all’interpretazione di Gustav Jung, che vede nelle protagoniste, che sembrano coetanee, due madri, simbolo di rinascita, che tradotto in linguaggio alchemico identifica la prima madre la natura che crea la materia, che poi si corrompe, e la seconda madre nell’alchimista che la fa rinascere riportandola al suo stato originario di materia incorrotta. La Vergine delle rocce fu una invenzione iconografica di grande successo come testimoniano le oltre trenta copie dell’opera e fu un modello di riferimento per nuove opere e chissà se i copisti si sono mai interrogati sui significati delle immagini che stavano copiando? Questo libro vuole essere un piccolo contributo per avvicinarsi ad un’opera carica di fascino e di mistero e ai pensieri nascosti che animavano la mente del suo creatore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di MAURIZIO CHELLI

L'ARTE IGNORANTE

L'ARTE IGNORANTE di MAURIZIO CHELLI

L'ARTE PRIMITIVA E I SUOI SIMBOLI

L'ARTE PRIMITIVA E I SUOI SIMBOLI di MAURIZIO CHELLI

Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano › Visualizza o modifica la cronologia di navigazione Dopo aver visualizzato le pagine di dettaglio del prodotto, guarda qui per trovare un modo facile per tornare alle pagine che ti interessano.

L'ARTE IN LINGUA MEDIEVALE

L'ARTE IN LINGUA MEDIEVALE di MAURIZIO CHELLI

L’arte in lingua medievale è un libro che racconta e analizza la produzione artistica che si sviluppa in Italia e in Europa partendo dalle opere d’arte bizantina che vuole spiritualizzare le immagini annullando la materia, nei mosaici e nella scultura. L’arte longobarda di derivazione barbarica presenta delle similitudini che sono però legate più ad un aspetto tecnico, la scultura su pietra ...

LA MADONNA CON I SENI SCOPERTI

LA MADONNA CON I SENI SCOPERTI di MAURIZIO CHELLI

la Madonna con i seni scoperti è un libro che racconta e analizza le iconografie di opere inconsuete, a volte imbarazzanti, che vanno da quella che da il titolo a quella dell'arte vascolare greca dove una figura intenta ad impastare il pane diventa metafora della stimolazione sessuale. La trattazione amplia temi che in parte erano stati affrontati precedentemente nel Gioco dell'Oca.

L'ARTE IN LINGUA GRECA

L'ARTE IN LINGUA GRECA di MAURIZIO CHELLI

L’arte in lingua greca è un libro che racconta in maniera semplice e diretta l’arte che è alla base della cultura artistica occidentale, dalla sua genesi alla sua completa formazione, passando attraverso l’arte minoica e Micenea. La trattazione è prevalentemente incentrata sulla scultura, che ha almeno all’inizio dei debiti di riconoscenza nei confronti di quella egiziana, che elabora ...

LA MANIERA

LA MANIERA di MAURIZIO CHELLI

Gli artisti moderni sono stati quelli che hanno restituito al manierismo la dignità e l'importanza a un movimento artistico che per la prima volta viola i principi dell'armonia dettata dal Rinascimento. Pontormo e Rosso Fiorentino sono i pionieri e veri geni del movimento, dei rivoluzionari che con le loro opere formeranno una nutrita schiera di epigoni e che saranno un modello per la Scuola ...