La Notte dell'Uomo-Lupo: Le Avventure di Elinor di Dashwood

Forse, ancora prima di Atlantide, esisteva sulla Terra il Continente di Moar. Un Continente affascinante e misterioso su cui coesistevano razze e civiltà, la cui evoluzione, sia biologica che intellettiva, aveva seguito orologi diversi.

Delimitato dal Mare del Nord e del Sud e da quello Occidentale e Orientale, su di esso vi si potevano trovare sei regni: Il Regno degli Uomini-Aquila, il Regno degli Invisibili, il Regno dei Morti-Viventi, il Regno degli Uomini-Bestia, Il Regno della Magia e il Regno del Grande Lago.

Regni separati tra loro da una invisibile e impenetrabile barriera. Nonostante ciò, a volte delle crepe temporali, facevano sì che si aprissero varchi ed allora era possibile penetrare da un regno all'altro. Ma questo succedeva raramente.

Oltre questi regni sul Continente di Moar vi era la Terra Sconosciuta, una terra mai visita da alcuno per le sue impossibili condizioni di vita. Condizioni causate sia da straordinari eventi atmosferici, sia dai suoi abitanti: il peggio della feccia umana. Avventurarsi nella Terra Sconosciuta equivavela a morire.

Altra terra quasi sconosciuta era quella chiamata delle Lande Desolate, poco abitata, priva di una vera e propria civiltà, soggetta all'anarchia. In questa Terra, che è quella della nostra eroina, Elinor di Dashwood, si svolgono le avventure che piano piano verremo a presentarvi.

Unica parte civilizzata del Continente di Moar è la Terra dei Trenta Regni, una specie di Europa tra il Medioevo ed il Rinascimento. I confini della Terra dei Trenta Regni sono gelosamente custoditi per far sì che nessuno vi penetri.

Terra a lungo devastata dalla guerra. La guerra dei Trenta Regni, che durò più di Mille Anni sul Continente di Moar, fu una serie di conflitti armati che dilaniarono l'Impero, prima che fosse riunificato.

I combattimenti si svolsero inizialmente, e soprattutto, nei territori del Regno di Ancalagon, ma coinvolsero successivamente la maggior parte di tutti gli altri regni fatta eccezione per quelli di Ikoban e di Rangnarok.

Durante questi Mille Anni, la guerra cambiò gradualmente natura e oggetto: iniziata come conflitto religioso fra i seguaci dell'Ordine Antico e i seguaci dell'Ordine Nuovo, si concluse in una lotta politica per l'egemonia, tra il Regno di Iskan e quello d'Ancalagon.

Elinor di Dashwood

La storia di Elinor ha inizio in un anno imprecisato dell'Era del Continente di Moar, quando Dagmar Dashwood e la sua giovane moglie incinta Alexandra, sono costretti a fuggire dal loro Palazzo Reale di Ikoban, a seguito di un colpo di stato guidato dal perfido Stak Malik, già Primo Ministro.

Essi si ritrovano soli e sperduti nelle Terre delle Lande Desolate. Qui, Alexandra Dashwood mette alla luce Elinor, ma il giorno stesso del parto vengono assaliti da una banda di predoni ed uccisi, ad eccezione di Elinor che viene abbandonata in quanto creduta morta.

I pianti della bimba che ha fame e che non ha nessuno che possa provvedere a lei, attirano l'attenzione della Strega Ecate che si prende cura della bimba e che la conduce con se nel Regno della Magia, dove l'alleva come fosse sua figlia.

Qui, in questo regno magico, la giovane Elinor cresce forte e sana e, non solo apprende le Arti della Magia, ma anche quelle guerresche. Da un ciondolo che porta al collo ben presto apprende di essere la figlia di Dagmar Dashwood, già Re del Regno di Ikoban.

Decide allora di vendicare il padre e con una schiera di amici si reca in quel Regno ed uccide l'assassino morale dei suoi genitori: Stan Malik. Ma quando le viene offerto di regnare al suo posto, rifiuta in quanto amante della vita libera e dell'avventura. Decide così di diventare una mercenaria al servizio esclusivo del bene.

Ben presto la fama delle sue avventure dilaga sul Continente di Moar.

Questa è una delle sue avventure. Avventura in cui Elinor di Dashwood si trova a combattere, in quella zona delle Lande Desolate che confina con la Terra dei Trenta Regni, contro un Uomo-Lupo e un Morto-Vivente.

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Eleanor LeJune

Racconti della Quattro Stagioni

Racconti della Quattro Stagioni di

Quattro racconti che esplorano l’animo femminile in tutte le sue sfacciature. Nel primo racconto Alain si reca a casa di una ragazza che ha conosciuto e qui incontra la madre che è il ritratto spiccicato della figlia. In Alain sorge il dubbio che la donna non sia sua madre ma la ragazza stessa che lo sta prendendo in giro. Ma c’è un modo per dissipare il dubbio di Alain. Un modo che non vi...

Orrore Rosso e Nero - Antologia di Racconti Horror (I Classici del Gotico e del Soprannaturale)

Orrore Rosso e Nero - Antologia di Racconti Horror (I Classici del Gotico e del Soprannaturale) di

Avvertenza Importante: L’Antologia di Racconti Horror riunisce i seguenti eBook Le Notti dell’Orrore, La Notte dei Vampiri, La Contessa Sanguinaria e La Cimiteriale. Ovvio che chi abbia acquistato una o più di questi eBook deve ignorare la presente opera. Contiene i seguenti racconti: Eloise e La Contessa Sanguinaria, La Notte dell’Orrore – Racconto di Ladislao Reimonti, Non ti lascerò entrare...

Un giorno nella vita - L'amore che non muore (I Romanzi Rosa)

Un giorno nella vita - L'amore che non muore (I Romanzi Rosa) di

Un giorno Florence Ernaux, una spregiudicata diciottenne che non si è mai posta problemi morali nell’andare a letto con i ragazzi che le piacevano, incontra il dottor Philippe Claudel, più anziano di lei di circa dodici anni e se ne innamora follemente. Da quel momento cambia radicalmente il suo modo di vivere l’amore, di concepire i rapporti d’amore. Lo sposa e diventa una moglie fedele,...

Gisela (Classici Romanzi Rosa)

Gisela (Classici Romanzi Rosa) di

Riedizione del romanzo Gisela Gedeck di Monica Silvestri alias Eleanor LeJune. Questa è una storia che innestandosi su fatti e personaggi veri è di pura e semplice fantasia. Non è quindi una storia reale. Anno 1939. Una sera Gisela Gedeck, una squillo di lusso, viene avvicinata da un Ufficiale della Gestapo che la ingaggia come sosia della famosa attrice Brigitte Horney. Il compito della...

La Contessa Sanguinaria: Una Storia d'amore e di dolore (Classici del Brivido e dell'Orrore)

La Contessa Sanguinaria: Una Storia d'amore e di dolore (Classici del Brivido e dell'Orrore) di

Riedizione di Eloise e La Contessa Sanguinaria. Il libro si compone di due parti, una introduttiva ove si illustra la vita di Erzsébet Bathory, una filmografia vampirica e i film sulla contessa sanguinaria. La seconda parte del libro contiene, suddiviso su quattro capitoli, il racconto lungo Eloise e la Contessa Sanguinaria che narra dello sventurato amore di Eloise per la bella Erzsébet. È...

Racconti Morali

Racconti Morali di

Racconti morali parla dei difficili rapporti che a volte intercorrono tra uomo e donna. Parla di gelosie, tradimenti, di donne audaci ed impudiche, ma anche d’amore. Nella presente raccolta sono riuniti quattro racconti. Il primo: Il Consiglio di Eleanor, parla di come riconquistare una moglie tradita. Il secondo: Il Destino, parla di come il caso può decretare l’inizio o la fine di una storia...