SOTTO UN CIELO ROSSO FUOCO: Un complotto politico, una missione impossibile, una passione travolgente, ai confini dell'Impero italiano.

Finzione narrativa e realtà degli eventi storici si fondono in un avvincente romanzo d'avventura, con risvolti polizieschi.
Libia italiana, 1940.
Due storie si incrociano a Bengasi, dove il cielo ogni notte si tinge di cupe strisce color fuoco.
Un complotto politico ai danni del Regime ordito dalla Casa reale ed una missione segreta contro il tempo, ai confini dell’Impero coloniale italiano.
L’odissea nel deserto e la caccia ad un uomo misterioso per le intricate vie di Bengasi, dove spadroneggia la violenza della polizia coloniale.
Le due storie si intrecciano nel destino inesorabile di una guerra dagli esiti già scritti.
Abusi di potere, tradimenti, corruzione ed ipocrisie di regime: l’Italia è lontanissima eppure in questa assolata fetta di Impero i drammi sembrano gli stessi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli