Saffran: L'ispettore Parodi e le streghe di Triora

Un nuovo caso per l’ispettore capo Renzo Parodi, investigatore afro-genovese, e il suo collega siciliano Tore Marotta. La sparizione e il successivo ritrovamento del cadavere di Margherita Bazuro, rinvenuto mutilato e semi carbonizzato sulle alture intorno a Genova è l’ennesimo femminicidio oppure può essere veramente opera di una setta di sgangherati individui che si dedicano a un satanismo di provincia?
Le indagini di Parodi e Marotta si intrecciano improvvisamente con quello che avvenne secoli prima a Triora, un piccolo paese alle pendici delle Alpi Marittime, teatro nel 1587 del più famoso e sanguinario processo alle streghe istruito sul suolo italiano.
Ci può essere davvero un collegamento fra l’omicidio di Margherita Bazuro (in dialetto genovese le streghe sono chiamata bazure) e Saffran, una bellissima ragazzina dai capelli rossi approdata in maniera avventurosa, cinque secoli prima, sulle coste liguri?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Giovanni Barlocco

L'opportunista (Amando noir)

L'opportunista (Amando noir) di Giovanni Barlocco WLM

La passerella conduceva a un altro edificio, affacciato, dalla parte opposta, al fianco della collina, abbarbicato al declivio d'ulivi che scendeva verso altre case e si interrompeva in corrispondenza della ferita grigia dell'Aurelia, per poi proseguire, fino al mare. Quella casetta era un autentico archetipo ligure: nascosta, complicata da raggiungere e preziosa in maniera inimmaginabile, come...