La macchina della pace

Che cosa accadrebbe se una macchina potesse porre fine alla violenza nel mondo una volta per tutte? È l’alba del ventesimo secolo e l’umanità si trova sull’orlo della guerra.Il conflitto sembra inevitabile, ma le moderne scoperte sull’elettromagnetismo suggeriscono prospettive insperate. Celal, giovane scrittore di romanzi erotici, scopre l’esistenza della macchina della pace grazie a una commedia scritta da Sahir Bey, un vecchio amico del padre. Attirato da Sahir e dalla talentuosa Céline, l’illustratrice dei suoi controversi romanzi, in un piano complesso e quanto mai assurdo per rovesciare i governi in carica ed eliminare la violenza dalla terra, Celal viaggerà tra Istanbul, Parigi e Belgrado nei panni di un ufficiale serbo e poi di un circense, per ritrovarsi coinvolto nell’insurrezione serba del 1903. La macchina della pace esiste davvero? È in grado di realizzare quello che Sahir e Céline promettono?Tra malintesi e messinscene traballanti, mentre la storia si fa leggenda, Celal dovrà decidere da che parte schierarsi in una corsa al potere che minaccia di distruggere il mondo. Realtà, scienza e fantasia si intrecciano in un romanzo dedalo che abbraccia il lettore, gli chiede di avere fiducia nell’impossibile e di godersi il viaggio.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli