Canto di Luna (Horror)

Matthew O'Weary, irlandese, sedici anni, arriva in una cittadina della Georgia, insieme a sua madre e sua sorella, riunendosi al ramo americano della propria famiglia. Matt inizia la scuola, ritrova Bree, una vecchia amica, gioca a baseball e si sente già americano.
Ma qualcosa di strano è in attesa. Perché a Peacock Side, poche migliaia di abitanti, ci sono dei lupi? Qual è il segreto che tormenta Jonathan Renter, il professore di geologia? Cosa c'è di vero sulle leggende della vecchia casa in Virginia Lane?
Matthew e Bree iniziano a scavare a fondo nella questione, mentre una serie di eventi sempre più strani inizia lentamente a sconvolgere l'intera cittadina.
Tra segreti, incredibili rivelazioni, terrificanti apparizioni e sconcertanti verità, l'informe figura di una verità incomprensibile si avvicina lentamente ed assume le tinte fosche dei caratteri gelidi del soprannaturale.
Mentre la luna segna inesorabilmente il passare dei giorni, i tre intraprendono una lotta contro il tempo per arrestare la macchina del Male che si è irrimediabilmente messa in moto. Ed in un assordante susseguirsi di eventi, il passato della memoria e quello più ancestrale dell'inconscio collettivo si fondono ad un presente oscuro, precario, dove i passi demoniaci di una inafferrabile creatura si fanno sempre più vicini.
Roberto Berenzin, dopo Il Freddo sul Lago Erie, fulgido esempio di thriller cospirativo, cambia genere e si cimenta con l'horror. Seguendo le orme del padre putativo dei sottocutanei orrori che si nascondono nell'entroterra americano - Stephen King - riesce a tessere una mefistofelica intelaiatura in cui far deflagrare il morbo del maligno.
Canto di luna cattura il lettore fin dalle prime pagine, affondando la spiegazione del mistero in un passato ancestrale in cui religione, credenze popolari e mito si rincorrono e si avvicendano, riesce a creare un pauroso affresco, ad ergere una cattedrale dedicata alle forze delle tenebre. E ci ricorda, pagina dopo pagina, che ci sono molte buone ragioni per aver paura del buio…

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Roberto Berenzin

Dove i cieli svaniscono: Versione revisionata

Dove i cieli svaniscono: Versione revisionata di

Un anno è passato dai tragici eventi che determinarono la distruzione di Peacock Side. Lentamente, la vita nella cittadina ritorna alla normalità. Mentre l'ingegnere Daniel Lowe, originario di Peacock Side, è incaricato da un'importante ditta di realizzare i primi progetti di ricostruzione, il tredicenne Jody Ryker, spinto dalla curiosità, tenta di capire cosa sia successo veramente alla sua...

Le vette dell'abisso (Thriller)

Le vette dell'abisso (Thriller) di

Quindici strane storie. Stranissime. Dopo Il freddo sul Lago Erie e Canto di luna, Roberto Berenzin propone Le vette dell’abisso, una terrificante antologia di racconti, molti dei quali scritti precedentemente alla sua prima pubblicazione. Il risultato è un’opera che vibra di un’energia inusuale, caratterizzandosi come un lavoro di ampio respiro, che oscilla tra i lampi di uno scrittore...

Il freddo sul Lago Erie (Thriller)

Il freddo sul Lago Erie (Thriller) di

Ohio, Stati Uniti, inverno 2006. Brian Slother è solo, distrutto e disperato. La morte di una persona a lui molto vicina ha lasciato in lui un vuoto incolmabile, che neppure il suo lavoro all'FBI, vera missione della sua vita, riesce a riempire. Alla sua sezione del Bureau viene assegnata un'indagine riguardante la scomparsa di un certo numero di persone su tutto il territorio degli USA, senza...