Il mio teatro

Il mio Teatro contiene quattro testi teatrali di Maria Luisa Bressani, giornalista pubblicista e scrittrice, ideati tra il 1975/80. “Bambola di stracci", il primo scritto ed inviato al Premio Duse di Asolo, piacque a Diego Fabbri che era nella giuria. I testi sono stati tutti premiati ma l’autrice preferì impegnarsi nel giornalismo, con due scuole di specializzazione e iniziando e concludendo con il Giornale (pagine di Genova). Per più di trent'anni non scrisse altro di sua inventiva, a parte molti saggi, editi su Archivum Bobiense, anch’essi ricordati in queste pagine. E pubblicò alcuni libri a distanza di dieci anni uno dall’altro: il primo Begonza yé yé (vendute 4 copie), andò meglio Scrivere o ricamare – Scrittrici del '900 Italiano (Saggi), successo con Lettere d’Amore e di Guerra (arrivato alla II edizione). Da quando è in pensione ha pubblicato con Youcanprint: Nel Tempo, Alla “mia" Trieste e ai profughi giuliano dalmati; con Albatros: Questione di Giustizia.
L’autrice apre e chiude il presente testo con l’immagine di una corona di spine e spiega il dolore che è stato all’origine della sua scrittura. Un processo ad un uomo perbene, montato da una mala giustizia, assetata di protagonismo, con la conclusione dell’innocenza dell'imputato: suo Padre.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli