Il soffio della morte

Bologna, novembre 1325. Una serie di sanguinosi omicidi, un dilemma che inchioda chi è chiamato a investigare, un mistero difficile da risolvere. In un duello a distanza contro tutto e tutti, il vicario di giustizia Jacopo Lamberti dovrà scoprire chi si nasconde dietro l’enigmatico assassino che colpisce di notte e infierisce sulle vittime senza un motivo apparente. Jacopo tenterà di fermarlo a ogni costo, ma prima dovrà misurarsi con i demoni che albergano nel suo cuore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Francesco Grimandi

Septem Literary - RecensioneFrancesco Grimandi

Recensione a cura di Cinzia Cogni “Il soffio della morte” è un thriller storico ambientato nella Bologna medioevale, nel periodo in cui imperversava la lotta fra i guelfi bolognesi e i ghibellini di Modena; ed è stata una bella sorpresa leggere di questi eventi storici accaduti nella mia regione, sono poco noti, ma proprio per questo ritengo incuriosiscono di più quei lettori esigenti e amanti del romanzo storico. L’ autore però, non si è limitato a creare un semplice romanzo che riportasse tali avvenimenti, la sua originalità sta nell'aver ideato un vero e proprio “giallo” attorno a degli omicidi che non hanno niente in comune con quello che sta accadendo in quel contesto... Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Francesco Grimandi

BlogTour "Il soffio della morte" - I personaggi reali del romanzoFrancesco Grimandi

I personaggi reali e i riferimenti storici contenuti nel romanzo... Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Francesco Grimandi

BlogTour "Il soffio della morte" - Il protagonista Jacopo Lamberti Francesco Grimandi

Il protagonista: Jacopo Lamberti, un uomo di giustizia alle prese con un caso molto delicato, una matassa intricata e ardua da risolvere. Ci troviamo a Bologna, nell’autunno 1325, e già la scelta di questa data dovrebbe far nascere il primo interrogativo. Una serie di efferati omicidi scuote la tranquillità degli abitanti. A investigare per cercare di scoprire chi possa celarsi dietro la sanguinaria mano dell’assassino viene chiamato Jacopo Lamberti, uno ‘sbirro’ molto particolare. Reca con sé un passato difficile e tutto parrebbe essere tranne che un uomo d’arme; invece ha militato negli scontri di confine con Modena e ha una discreta esperienza di indagini e criminali. Il suo superiore diretto è Fulgerio da Calboli, Capitano del Popolo, nomina che durava sei mesi. Personaggio realmente esistito, era stato scelto per la sua parte guelfa e per avere respinto i ghibellini che tentavano di impadronirsi di Firenze. Nella città sull’Arno si era procurato fama di crudele e violento, tanto che il noto rimatore Durante degli Alighieri (il sommo Dante), uno tra gli scampati alla vendetta, l’aveva fatto oggetto delle sue pesanti invettive... Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Francesco Grimandi

Recensione a cura di Alessandra MicheliFrancesco Grimandi

Mentre leggevo il libro di Grimandi, oltre a emozionarmi come sempre per il perfetto stile narrativo accattivante e mai sopra le righe ma dotato di un’eleganza interna che dà lode alle lezioni americane di Calvino, non riuscivo a smettere di pensare alla canzone dei Tazenda Mamoiada. Che gloria c’è nella vendetta? Che benefici ci porta occhio per occhio e dente per dente? Io stessa spesso incespico in questa lunga strada chiamata vita su questo tema... Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Francesco Grimandi

Thriller Storici e Dintorni - recensioneFrancesco Grimandi

Recensione a cura di Antonia Ercoli Un altro efferato delitto insanguina Bologna nel novembre del 1325. E’ con un atto brutale e violento che si apre il romanzo Il soffio della Morte di Francesco Grimandi. La Bologna medievale è il palcoscenico in cui si muovono i personaggi di questa vicenda, primo tra tutti Jacopo Lamberti, uno “sbirro” chiamato ad indagare per conto del capitano del popolo Fulgerio da Forlì sulla scia di omicidi che da qualche tempo sconvolge la città. Grimandi ci porta direttamente al centro dell’azione, rendendoci testimoni diretti degli omicidi, ma conservando il fascino del mistero e della ricerca del colpevole e dei suoi moventi, apparentemente inspiegabili... Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Francesco Grimandi

BlogTour Il Soffio Della Morte – Bologna nel MedioevoFrancesco Grimandi

Nel corso delle quattro giornate precedenti abbiamo avuto modo di conoscere diversi aspetti di questo avvincente romanzo ambientato in una fantastica e ombrosa Bologna Medioevale; ed è inevitabile quindi, e doveroso da parte mia, condurvi in un viaggio immaginario di approfondimento nella fantastica città ambientazione del racconto di Francesco Grimandi... Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Francesco Grimandi

Storie di Storia - intervista Francesco Grimandi

Andiamo ora a conoscere meglio questo autore e il suo giallo medievale “Il soffio della morte”... Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Francesco Grimandi

La reliquia e altri racconti

La reliquia e altri racconti di

Avventure e sensazioni di epoche lontane. Una preziosa reliquia custodita in un santuario tra le montagne dell'Appennino. Un misterioso personaggio veneziano. Una Firenze cupa e rinascimentale. Un abile mercenario al seguito di un capitano di ventura. Un pittore e l’amore al tempo dei castelli. Cinque racconti in bilico tra la fantasia e la Storia, per scoprire che l’uomo è sempre lo stesso at...

AFFRESCO VENEZIANO

AFFRESCO VENEZIANO di

Venezia, estate 1589. Angela Moro è giovane, affascinante, intelligente. Si offre a chi può permetterselo e il ruolo di cortigiana è un mezzo per decidere del suo destino. Matteo Braida è un uomo semplice, energico che lavora in un piccolo cantiere navale e non nutre ambizioni particolari. Forse per questo si sente a un passo dall'abisso. Un incontro casuale ha il potere di accendere in loro la...

Apocalisse

Apocalisse di

Londra è lontana e dimenticata. Il suo traffico caotico, la cupola di St. Paul, il Big Ben, il Parlamento e la residenza dei regnanti inglesi sono scomparsi. Alla stregua delle altre metropoli l’onda d’urto dei bombardamenti nucleari ha lasciato mucchi di rovine invivibili. In una terra futura sconvolta dal conflitto, la lotta tra il Male e il Bene è allo scontro finale. L’umanità saprà reagire...

L'Orizzonte di Aton

L'Orizzonte di Aton di

Romanzo storico - Akhenaton, il più singolare faraone che l'Antico Egitto abbia conosciuto, è morto. La regina Nefertiti incarica il generale Horemheb e il suo fido scriba Bes di indagare.Valle del Nilo, XVIII Dinastia. Akhenaton, figlio di Amenothep III e della regina Tyi, il faraone che ha imposto in Egitto il culto di un unico dio, è morto. La sposa reale, Nefertiti, dallo sguardo ammaliator...

L'eremo nel deserto

L'eremo nel deserto di

Se la Storia non fosse come ci è stata tramandata?Palestina, Anno Domini 1196.L’incoronazione di Enrico VI di Svevia, secondogenito di Federico I Barbarossa, ha posto in essere la temuta unione di Impero e Regno di Sicilia, avversata dal Papa e dalla Chiesa, imponendo un nuovo modus vivendi carico di conseguenze sul piano politico. Anche la caduta di Gerusalemme (1187) ha costretto a nuove prio...

Maleficio

Maleficio di

Bologna, marzo 1326. Il Capitano del Popolo, Fulgerio da Calboli, realmente esistito e menzionato da Dante nella Divina Commedia, invia Jacopo Lamberti, vicario di giustizia, in missione presso un borgo periferico. Il suo compito è prelevare un ladro e scortarlo nelle prigioni della città. Jacopo incontrerà una realtà diversa, fatta di boschi, terre incolte, di un paese arroccato su un colle e ...