Lovid-19: Storia di una (quasi) guarigione

Lovid-19
Storia di una (quasi) guarigione



Un libro, scritto sotto forma di diario, di una quarantena nella quarantena, con un parallelismo tra contagio da virus e contagio affettivo, per uscire dalla dipendenza affettiva. Protagonista una donna cinquantenne, genitore single, che nella perdita e nell'abbandono troverà una risorsa di guarigione: osservandosi e leggendosi permetterà che il racconto di sé dia vita a un nuovo modo di essere.
Una riflessione sulla caleidoscopica realtà femminile ma anche sul senso dell' impermanenza che ci obbliga a un resettaggio quotidiano sul trovare un senso nel nostro qui e ora.
L' ebook contiene una serie di link con canzoni, video e altro per entrare meglio nel mood della protagonista.

Scheda del libro:



Formato: ebook e cartaceo

Prezzo: 2,99€ ebook, 9,35€ cartaceo

Lunghezza: 113 pagine

Disponibile su Amazon: https://amzn.to/2HD3AQc

Sito web autrice: https://www.elenasopranolibri.com/



Sinossi:



“Trovare ippocampi e balene nelle nuvole.
Voglio che il mondo ritorni bambino.”



Una storia scritta sotto forma di diario, in tempo di lockdown, dove una cinquantenne, genitore single, vive una quarantena nella quarantena facendo luce sul parallelismo tra virus e contagio affettivo che sviluppa ogni volta dall’incontro con l’altro.

La fine di una relazione con un uomo definito “re assoluto del regno di Assenza e l’incarnazione di Eros” la porterà a interfacciarsi con le contraddizioni di vivere le relazioni tra due bisogni opposti: attaccamento e distanza.

In questo percorso di indagine a ritroso, di viaggio nella caleidoscopica realtà femminile, di ricerca di senso dell’impermanenza attraverso la letteratura e la poesia, il controcanto alla protagonista sarà dato dalla figlia adolescente, piccola hacker più saggia di lei, Beth e Gioia, le amiche di sempre, diverse e complementari, Cugino G., romantico accumulatore seriale e Marce dei cani, ex boyfriend.
Sullo sfondo di attualità e tematiche urgenti (dal femminicidio all’ambiente), si snodano SMS, dating app e la Grecia delle origini con la forza del mito che porteranno a una guarigione attraverso l’accettazione dell’incoerenza e della complessità.



L’autrice



Elena Soprano ha esordito nel 1994 col romanzo “La maschera”, pubblicato prima da Archinto e poi da Baldini e Castoldi, vincitore del Premio Lerici e tradotto in cinque lingue, da cui Marco Ferreri avrebbe tratto l'ultimo film che non fece in tempo a girare.

Successivamente, tra le altre cose, ha pubblicato Alice del pavimento (La Tartaruga, 1999),L’avventura dell’Isupecc (Il Capitello, 2001), La signora ermellino (Effigie, 2007 e 2016), Casa Demòn(Topipittori, 2010).Ha scritto testi per il terzo programma radiofonico della Rai, per la Radio Svizzera Italiana, pubblicato racconti su antologie, quotidiani e periodici.

E' docente e si occupa di critica letteraria di narrativa per l’infanzia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Elena Soprano

Clorella (Kids Vol. 1)

Clorella (Kids Vol. 1) di Elena Soprano Elena Soprano

"Questa è una storia vera,almeno in parte.Un pomeriggio d’autunno eravamo appena uscite dalla casa delle sorella Giocka. Sono tre, Noemi, Becky, Ana, ma noi diciamo che sono quattro, perché la loro mamma, Arta,è molto giovane e sembra la loro sorella maggiore. Si somigliano come gocce d’acqua e noi le chiamiamo le Sorelle Giocka Matrioska. Be’, nel parcheggio davanti alla loro casa c’è un ...

La signora ermellino (Stellefilanti) di Soprano, Elena (2007) Tapa blanda

La signora ermellino (Stellefilanti) di Soprano, Elena (2007) Tapa blanda di Elena Soprano Elena Soprano

Il filo di un dramma mai chiarito del tutto inanella le immagini di questa saga familiare, che sull'arco di tre generazioni attraversa più di cinquant'anni di storia. Ma la storia rimane sullo sfondo. Tra la Grecia e l'Italia, in un mosaico di paesaggi, luoghi, luci, lingue, abitudini e in un'alternanza inesausta, per intensità, tempi e registri, si ricompongono i frammenti di una vita, le ...

Clorella

Clorella di Elena Soprano Elena Soprano

Questa è una storia vera, almeno in parte. Un pomeriggio d’autunno eravamo appena uscite dalla casa delle sorelle Giocka. Alzando la testa prima di entrare in auto, notammo una foglia che vorticava su se stessa. Sembrava appesa a un filo invisibile. Forse era un filo di ragnatela. Nonostante il vento, la foglia non cadeva. Mulinava su stessa sospesa nel vuoto. La osservammo per un bel po’. Poi...