Il ritorno di Davinia: Correre in libertà su un prato senza fine

Per Franco, un giovane ingegnere che lavora per una importante industria aerospaziale alle porte di Roma, la vita d'ufficio non offre in genere grandi sorprese. Ma un giorno, mentre assieme al suo amico e collega Max sta collaudando un nuovo apparato della ditta, scoprono che qualcuno, o qualcosa, invia dallo spazio segnali radio verso la Terra. Questo dà origine a una complessa ricerca, che vede i due amici impegnati a risolvere gli aspetti incomprensibili della loro scoperta, e li porta a collaborare sia con le maggiori agenzie spaziali Europee che, marginalmente, con la Nasa. Ma la sorpresa che li attende è del tutto diversa da quello che potevano immaginare e sarà la fonte di forti emozioni. E ben presto grandi soddisfazioni, delusioni, entusiasmo e commozione si mescoleranno, per riempire una parte molto significativa della loro vita.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Alfredo Bacchelli

Un cielo pieno di stelle (Davinia Vol. 2)

Un cielo pieno di stelle (Davinia Vol. 2) di

Dieci anni dopo una segretissima missione nello spazio, il Gruppo Ricerche Avanzate della SIES è ancora al lavoro su quanto è stato allora scoperto. Quando Gianni, che già lavorava per la SIES, supera la selezione interna e viene accolto nel gruppo, rimane sconcertato dai tanti misteri che lo circondano e non può fare a meno di chiedersi da dove provengano quei microchip "diversi" che nemmeno...

Destino: Cercando la luce ho trovato il mio destino

Destino: Cercando la luce ho trovato il mio destino di

E' il primo romanzo di questo autore, scritto all'inzio degli anni '90. Racconta la storia di un piccolo gruppo di amici che lavorano in una divisione periferica ma fortemente specializzata di un'importante industria elettronica, situata nei dintorni di Roma. Un giorno, uno di loro si trova di fronte a un evento imprevisto, molto strano e totalmente al di fuori delle normali esperienze: una...