Anita e la setta dei padroni del tempo

Brasile, 1964. Anita, una ragazza che vive in un villaggio della foresta amazzonica, è tormentata da un sogno ricorrente: navigare in mezzo ad un paesaggio grigio e cupo accompagnata da un uomo di cui riconosce solo una folta barba e la camicia, rosso sangue. Per soddisfare la sua curiosità si reca, a insaputa della nonna, da Shamuna, la vecchia veggente del villaggio, che le dà appuntamento per la mattina seguente. All'alba però, la ragazza troverà la postazione della veggente vuota: di quella vecchia non c'è più traccia in tutto il villaggio. Da quel momento in poi, inizieranno per Anita una serie di avvenimenti concatenati che la porteranno a viaggiare migliaia di chilometri per scoprire il proprio destino e il significato di quel sogno. La partenza improvvisa della nonna e il ritrovamento di un portagioie segreto, la condurranno in un percorso fatto di mille avventure e pericoli: l'incontro con l'uomo dalla gamba di legno, lo scontro con Polak e la sua ciurma e l'attraversata dell'oceano Atlantico faranno scoprire ad Anita nuove verità sulla sua famiglia e sulla storia finora conosciuta. Riuscirà la ragazza a portare a termine la missione per cui è stata "prescelta” da generazioni? Sarà davvero lei a riportare al mondo "la luce” dopo la fitta nebbia di bugie in cui è stato avvolto per secoli? Ce la farà, con l'aiuto dei suoi compagni di viaggio, a terminare l'opera di distruzione di un'antica e potente setta iniziata un secolo fa? Si prepara per la giovane protagonista uno scontro con uno dei colossi più forti e temibili di tutta Venezia: la Setta dei Padroni del Tempo.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Vittoria tomasi

Metà cuore a Chrissi Island

Metà cuore a Chrissi Island di

Richard Smith è un famoso giornalista inglese a capo di uno dei network più conosciuti negli Stati Uniti. Dalla vita è riuscito ad ottenere tutto: soldi, fama, successo, una famiglia fantastica e una villa a Malibù, ma ancora non riesce a definirsi felice. Gli manca qualcosa. Gli manca Corinna. Ed è proprio per questo motivo che ogni anno nel mese di settembre si reca nell’isoletta più sperduta...