Il cavaliere dei Sette Regni

Westeros, novant'anni prima degli avvenimenti narrati nelle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco". Qui si muovono due nuovi grandi personaggi del pantheon di George R.R. Martin: Dunk, noto anche come ser Duncan, cavaliere errante poco avvezzo agli intrighi di corte ma abile nella lotta e nobile di cuore, e il suo giovane scudiero Egg, un soprannome dietro cui si nasconde, all'insaputa del mondo, Aegon Targaryen, principe della Casa dei Draghi e destinato un giorno a sedersi sul Trono di Spade. Alla morte del cavaliere di cui era scudiero, Dunk decide di prenderne le insegne e partecipare a un grande torneo che si svolgerà al Campo di Ashford. Sulla strada, in una locanda, incontra un ragazzino che afferma di essere orfano. Dopo un primo rifiuto, Dunk accetta di farne il suo scudiero: è il primo momento del sodalizio di una straordinaria coppia di eroi. Dal giudizio dei sette (una competizione in cui due gruppi di sette cavalieri si sfidano senza esclusione di colpi), passando per una storia di intrighi e tradimenti sull'Altopiano, fino alla misteriosa sparizione di un uovo di drago, Dunk ed Egg affrontano incredibili avventure attraversando i Sette Regni di Westeros dall'uno all'altro dei punti cardinali. Le loro gesta hanno luogo in un mondo più sereno rispetto a quello descritto nelle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco", un mondo sfarzoso fatto di tornei, donne e cavalieri, in cui non mancano complotti e macchinazioni ma in cui c'è posto anche per un innocente eroismo. Eppure dietro lo splendore si mettono già in moto gli eventi che porteranno alla guerra e alla distruzione. Il cavaliere dei Sette Regni è un libro che si legge indipendentemente dalla saga, ma che al tempo stesso è a lei indissolubilmente legato, come un imperdibile prequel. Gli appassionati non mancheranno di trovare numerosi riferimenti (tra cui un cameo dell'infido Walder Frey bambino) che illumineranno le pagine già note delle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco". Un nuovo meraviglioso tassello nel grandissimo affresco epico costruito da George R.R. Martin, maestro indiscusso del fantasy contemporaneo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di George R.R. Martin

Wild cards 9. Il Castello di Cristallo: Le tentazioni di Hieronymus Bloat

Wild cards 9. Il Castello di Cristallo: Le tentazioni di Hieronymus Bloat di George R.R. Martin MONDADORI

Dopo anni dal contagio del virus wild card, l'umanità sembrava aver trovato una stabilità: da una parte i nat, i non infettati; dall'altra i contagiati, divisi tra i deformi joker, vittime di mostruose mutazioni genetiche, e gli assi, dotati di inusuali poteri. Ma l'arrivo a Ellis Island della gang dei saltatori ha rimescolato ancora una volta le carte. Perché Ellis Island, detta Le Rocce, è il...

I re di sabbia

I re di sabbia di George R.R. Martin MONDADORI

George R.R. Martin è ormai universalmente riconosciuto, grazie alle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco", come uno dei grandi maestri del fantasy. Ma la sua multiforme opera si estende ben al di là dei confini dei Sette Regni. Questa affascinante raccolta offre uno sguardo completo sul lavoro di uno scrittore che sa esplorare ogni genere, dall'horror alla fantascienza al racconto più ...

Wild cards 8. Il fante con un occhio solo: La gang di Ellis Island

Wild cards 8. Il fante con un occhio solo: La gang di Ellis Island di George R.R. Martin MONDADORI

Sono passati ormai sedici anni da quando un terrificante virus alieno, chiamato wild card, ha cambiato per sempre il volto dell'umanità, dividendola in contagiati e non contagiati, i pochi nat. Tra i contagiati, non tutti hanno avuto la stessa sorte: molti sono morti, agli altri sono toccate mutazioni genetiche che ne hanno fatto dei veri e propri mostri, i joker, oppure in rari casi degli ...

L'arguzia e la saggezza di Tyrion Lannister

L'arguzia e la saggezza di Tyrion Lannister di George R.R. Martin MONDADORI

"Le menzogne migliori hanno sempre un pizzico di verità." Tyrion Lannister

Wild cards 7. La mano del morto

Wild cards 7. La mano del morto di George R.R. Martin MONDADORI

Luglio 1988. Ad Atlanta è in corso una cruciale convention del Partito Democratico. Saranno le elezioni più importanti del secolo, in uno scenario totalmente inedito: da quasi due anni, infatti, gli Stati Uniti sono stati attaccati da un violento virus alieno che ha ucciso buona parte degli infettati, lasciando in eredità una popolazione divisa fra i nat, i non infettati, gli assi, dotati di ...

Il Trono di Spade 4. Il dominio della regina, L'ombra della profezia: Libro quarto delle cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Il Trono di Spade 4. Il dominio della regina, L'ombra della profezia: Libro quarto delle cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R.R. Martin MONDADORI

In spettrali campi di battaglia e tetre fortezze in rovina, fra città tramutate in cimiteri e terre ridotte a ossari, la spaventosa guerra dei cinque re volge ormai al termine. La Casa Lannister e i suoi alleati appaiono vincitori. Eppure, nei Sette Regni, qualcosa ancora si agita. Mentre corvi in forma umana si raccolgono per un festino di ceneri, nuovi, temerari complotti vengono orditi e ...