Sulle ali della notte (Robotica.it)

Compra su Amazon

Sulle ali della notte (Robotica.it)
Autore
Giovanni De Matteo
Editore
Delos Digital
Pubblicazione
8 aprile 2014
Categorie
FANTASCIENZA - Gli agenti del programma Ali nella Notte potevano acquisire informazioni nel modo più diretto possibile: la scansione totale della memoria dei loro obiettivi

In prima linea della difesa della grande madre Russia, alla fine del secolo, c'è un corpo di polizia segreto: l'Unità 901. Sono gli "psicomanti", e sono gli esecutori del Programma Ali nella Notte: possono leggere completamente i pensieri delle persone, conoscere ogni segreto, ogni ricordo. C'è solo un'unica condizione per poter effettuare questa scansione: l'obiettivo deve essere un cadavere, e deve essere morto da non più di qualche minuto. Kryuchkov è un agente dell'unità 901. Lo è stato, lo sarà, lo sarà di nuovo. Nel vortice dei giochi di potere le fortune fioriscono e decadono a ogni stagione. Resta solo una certezza: il suo giuramento di difendere la "V""elikaja Rossija."

Giovanni De Matteo (Policoro, 1981), laureato in ingegneria elettronica, scrittore e blogger, è tra i fondatori del movimento letterario del Connettivismo, che si propone di unire le istanze del cyberpunk alla sperimentazione del futurismo. Ha fondato e diretto per alcuni anni la rivista del movimento, "Next", e curato il sito internet "Next-Station.org". Collabora inoltre ai siti Fantascienza.com e Continuum. Dalla sua apertura nel 2008 fino a ottobre 2010 è stato il moderatore del Blog di Urania. Nel 2005 con il racconto "Viaggio ai confini della notte" ha vinto la seconda edizione del Premio Robot. Negli anni successivi pubblica la raccolta di racconti "Revenant - Storie di ritorni e di ritornanti" e cura con Marco Zolin la prima antologia del connettivismo, "Supernova Express". Nel 2007 vince il Premio Urania con il romanzo "Sezione π²", dal quale successivamente trae una miniserie a fumetti, "Piquadro". Un seguito è di prossima uscita.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giovanni De Matteo

YouWorld (Robotica.it)

YouWorld (Robotica.it) di

Fantascienza - romanzo (133 pagine) - Volete fare sesso con Uma Thurman? Domani potrete, pagando il dovuto. E non vi accorgerete neppure che non si tratta di un vero essere umano.Se l'apertura di una casa di tolleranza con donne di plastica vi ha sconcertato, aspettate di vedere cosa accadrà in futuro, quando pagando bene potrete avere le grandi dive del cinema, da Marilyn Monroe a Gwineth Palt...

Riti di passaggio (Future Fiction Vol. 11)

Riti di passaggio (Future Fiction Vol. 11) di

Secoli prima, Triton e Siren, due pianeti gemelli nel sistema stellare Kappa Primo Ceti, erano stati colonizzati da una spedizione terrestre secondo filosofie diametralmente opposte: integrazione con l’ecosistema nativo nel primo caso e isolamento biologico della colonia nel secondo. Le conseguenze di queste scelte si riflettono adesso nello stile di vita e nelle contraddizioni delle due societ...

Il lungo ritorno di Grigorij Volkolak (Robotica.it)

Il lungo ritorno di Grigorij Volkolak (Robotica.it) di

FANTASCIENZA - Aveva dovuto rinunciare alla Trascendenza e tornare in un corpo umano primitivo pur di ritrovarla. Nonostante lei fosse morta da secoli.Ci vuole coraggio ad accettare di essere "downgradato". Eppure Grigorij Volkolak è deciso: per tornare sul suo pianeta d'origine, Arkhangel, deve abbandonare tutte le prerogative della Trascendenza, scollegarsi da ogni rete, rimuovere ogni innes...

Corpi spenti (Urania)

Corpi spenti (Urania) di

Nel 2049 sono cominciate le operazioni della Sezione Investigativa Speciale di Polizia Psicografica, un gruppo di agenti che possono estrarre informazioni dai morti, recuperandone la memoria. Sono i necromanti e il loro uomo di punta, Vincenzo Briganti, ha risolto nel 2059 il caso battezzato ufficiosamente Post Mortem (ma pubblicato su "Urania" come Sezione π_²). Ora siamo nel 2061, anno del ...

Codice morto (Capsule Vol. 11)

Codice morto (Capsule Vol. 11) di

Dall'autore del Premio Urania Mondadori Le cose sono cambiate, nella mia vita, da quando ho esplorato "quella" foresta, quei luoghi. E' stato tanti anni fa, e non pensavo certo di rientrarci. Non volevo più saperne delle fluttuazioni caotiche della realtà, dello stravolgimento del tempo, non volevo più ricordare le urla di chi lì dentro c'è morto. Non pensavo di rientrarci...