Aethra e L'altra mamma (Future Fiction Vol. 4)

Racconto vincitore del premio internazionale Aeon 2010 della rivista Albedo One.


Dal vincitore dell'Aeon Award - Michalis Manolios - un racconto intenso e inquietante che parte come un'indagine sull'omicidio di un critico d'arte per arrivare a toccare i temi della clonazione umana e della responsabilità individuale. La Villa di Aethra infatti, non solo è il luogo del delitto, ma anche la fucina dove si creano "soggetti d'arte" al cui interno è intrappolata una copia "senziente" della padrona di casa. Spetta al commissario Costas stabilire chi è il colpevole, cosa è realmente accaduto nella villa e soprattutto perché.

L'altra mamma
Un viaggio nello spazio finisce in modo inaspettato: il dispositivo di teletrasporto che dovrebbe portare l'astronauta Armelina su Europa II si guasta e la donna scopre di essersi "replicata": una è rimasta sulla Terra e l'altra è giunta a destinazione. Agape, la figlia di Armelina, darà inizio a questo splendido racconto "quantistico" con una semplice domanda: "Chi è la mia vera mamma?"

Hanno detto di Aethra:
"Non mi è mai piaciuta la fantascienza fino a quando non ho letto questo libro. Non ci sono abbastanza parole per descrivere quanto è incredibilmente toccante e vero da fare male. Un capolavoro per la narrativa greca. Il mio racconto preferito è "Aethra". Spero davvero che uscirà una versione internazionale di questo libro, se lo merita!" Sonya Christine (GoodReads, 20/1/2012)

"La fantascienza di Michalis Manolios è capace di molestare il corpo e fare l'anima a pezzi." Dino Hajiyorgi (SFF.gr, 29/11/2009)

"Gli eroi e le eroine di Manolios trasudano una sensazione di umanità davvero profonda: caustici e coincisi, oppressi da un'autorità onnipresente - sia in termini tecnologici che scientifici - loro non smettono di combattere le loro piccole batteglie contro la perdita di controllo che subiscono, e continuano a fare le scelte giuste a dispetto di tutte le sfide." Panagiotis Chatzimoisiadis (Avgi, 3/10/2010)

L'autore: Michalis Manolios è nato nel 1970 e - fino a prova contraria - è un ingegnere. Alcuni suoi racconti sono apparsi sulla versione greca di "Asimov's Science Fiction", sulla rivista di fantascienza e fumetti "9" del giornale "Eleftherotypia" e altre pubblicazioni greche.
Vive felicemente ad Atene con la sua famiglia.


Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo