Su ali di farfalla

Compra su Amazon

Su ali di farfalla
Autore
Ambra Sansolini Ambra Sansolini
Pubblicazione
23/03/2018
Categorie
Una storia di violenza, intrecciata con le vicissitudini di una giovane ragazza che si appresta a diventare donna. Cosa accade a una farfalla, quando sta per prendere il volo e le vengono tarpate le ali? Un romanzo-verità che denuncia la reale condizione delle vittime in Italia, lanciando tuttavia un messaggio positivo e di speranza. Un'opportunità per riflettere e prevenire relazioni pericolose. In che modo si salverà la protagonista?

Ambra Sansolini Commento dell'autore

L'idea di scrivere questo romanzo è nata dal desiderio di illustrare ai lettori le complesse dinamiche che ci sono alla base della violenza sulle donne. Molto spesso i mass media riducono il fenomeno al tragico epilogo. Ma cosa c'è prima? Da dove nasce quell'avversione per l'indipendenza e la libertà della donna? Qual è il profilo del carnefice? Il libro fornisce esuarienti risposte a tutte queste domande e a molte altre. Apre spazio a profonde analisi, perché alla fine della lettura chiunque si sente coinvolto nella questione. Pertanto, si tratta di un'opera adatta non solo a un pubblico femminile: la violenza può riguardare ognuno di noi, nessuno escluso. Un altro aspetto fondamentale è il messaggio positivo che lancia: si può uscire dal tunnel e prendere il tanto sospirato volo. Si può tornare ad amare con le dovute accortezze che comunque restano dopo un'esperienza così traumatica. Nella società odierna, fondata soprattutto sull'apparenza, dove tutto sembra possibile e fattibile, riconoscere un amore vero da uno malato diventa ancora più difficile. Per questo motivo, tutte le ragazze dovrebbero leggere il romanzo. Ma anche i loro genitori, poiché è dalla famiglia che crescono i futuri aguzzini e le future vittime. Un libro rivolto alle Istituzioni, ai Magistrati, alle Forze dell'Ordine e a tutti i professionisti che operano nel campo della violenza, perché è importante mettere fine a certi pregiudizi e stereotipi per comprendere veramente le vittime. Un altro motivo per leggerlo? Il simbolo che rappresenta la protagonista Agnese: una vittima, non-vittima che si affranca dallo stato passivo in cui vuole relegarla la società, trovando il coraggio di guardarsi dentro e assumersi le sue responsabilità nel duro percorso di eleborazione del trauma. 

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Ambra Sansolini

Recensione "Su ali di farfalla" di Ambra SansoliniAmbra Sansolini

L'autrice ci racconta una storia vera, paragonando le fasi di crescita della protagonista a quelle che affronta la farfalla, da quando è solo un bruco fino al momento in cui prende il volo con le sue bellissime ali. Il romanzo non ci parla solo della storia di Agnese, ma analizza anche il motivo per cui molto spesso le vittime In Italia non denunciano la violenza. Tutto ciò è dovuto a un sistema impreparato e sordo al grido di aiuto delle donne. Sembra quasi che sia più facile schiacciarle, cucire loro addosso l'etichetta di vittime, anziché comprenderle e agevolare la via di salvezza. L'autrice sottolinea come il femminicidio non sia solo l'atto finale che provoca la morte, ma lo stillicidio che giorno dopo giorno le creature femminili vivono. La prima fase di questa esperienza devastante è morire dentro, spegnersi, vergognarsi, chiudersi e non chiedere aiuto. La protagonista, Agnese, si salva perché non accetta mai di essere una vittima, anche quando è più fragile e sottomessa. Un libro che fa riflettere, che dovrebbero leggere tutti, in quanto bisogna saper riconoscere il pericolo per salvarsi. Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Ambra Sansolini

Riprendere il voloAmbra Sansolini

Il libro narra la storia di una ragazza, Agnese, che s'imbatte in un uomo che crederà essere l'amore della sua vita. Invece, lo stesso si rivelerà tutta un'altra persona con tratti narcisisti e manipolatori, che farà di tutto per schiacciarla e allontanarla dal suo mondo e dalle sue passioni. Così, nella delicata fase del trapasso da bruco a farfalla, alla fanciulla vengono tarpate le ali. Ma ella ha fede e forza da vendere, pertanto riesce a fuggire e a prendere finalmente il volo. Il racconto è forte, ma reale. La violenza può riguardare tutte noi e un punto fondamentale, messo in risalto nel libro, è quello di riuscire ad ascoltare e comprendere le vittime. Senza giudicarle, abbandonando stereotipi e preconcetti. Senza mai sminuire la questione. L'ultima parte del romanzo è dedicata a una serie di consigli importanti, da tenere bene in mente prima di prendere il volo e diventare donne. Complimenti e grazie di cuore. Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Ambra Sansolini

Recensione libro "Su ali di farfalla"Ambra Sansolini

Questo romanzo non è un romanzo, è molto di più. In esso c'è verità, informazione, conoscenza. Mi è piaciuto davvero tanto perché l'autrice va oltre la descrizione della relazione pericolosa e dei maltrattamenti per soffermarsi sulla reale situazione, che si trovano ad affrontare le donne vittime di violenza in Italia. Emergono, da tali pagine, validi spunti di psicologia, dove si indicano quali sono i segnali da cogliere per riconoscere un amore malato da uno sano, dove vengono analizzate le molteplici cause che sono alla base di un fenomeno sociale così diffuso e difficile da arginare. La Sansolini entra poi nel cuore della questione, parlando dell'impreparazione e degli errori/orrori, commessi da tutti i professionisti che operano in tale ambito. Così, fa capire chiaramente come ci siano varie colpe e responsabilità dietro a un femminicidio e come l'azione violenta dell'aguzzino sia solo la punta dell'iceberg di un sistema che non aiuta né comprende le vittime, ma anzi le condanna al loro crudele destino e le lascia sole. Un libro che fa riflettere, arrabbiare e preoccupare per ciò che accade ancora nel nostro Paese. Ho adorato tutti questi dettagli di informazione vera e propria e anche i vari riferimenti alla letteratura. Bellissimo il paragone con il bruco che diventa farfalla, ma soprattutto il procedimento per arrivarci. Tutte le donne dovrebbero leggere questo romanzo. Anzi no, anche tutti gli uomini. Dal libro: "L'amore quando arriva lo riconoscete, perché non fa male: non umilia, non giudica, non deride, non vi vuole diverse, non soffoca le passioni, non controlla i pensieri. L'amore è condivisione e non possesso; è premura, ma non controllo; è presenza, ma non ossessione. È sacrificio, inteso nel senso etimologico del termine, dal latino sacer facio, che significa 'rendere sacro', scevro da forme di sottomissione" Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Ambra Sansolini

Manuale di sopravvivenza. Come liberarsi dalla trappola del narcisista, quando l'arma sono i figli

Manuale di sopravvivenza. Come liberarsi dalla trappola del narcisista, quando l'arma sono i figli di Ambra Sansolini Ambra Sansolini

Esiste una forma subdola di violenza sulle donne ed è quella che si manifesta dopo la fine della relazione, quando si hanno figli con il narcisista patologico. Come salvarsi da una morsa così stretta e terrificante? Ecco un piccolo compendio di consigli pratici su come affrontare la comunicazione tossica del carnefice e sfuggire alle innumerevoli trappole, create dal medesimo.