Cruelty of Faith (The Stronghold Saga Vol. 3)

Compra su Amazon

Cruelty of Faith (The Stronghold Saga Vol. 3)
Autore
Rossella Modugno
Pubblicazione
11 marzo 2014
Categorie
In questo capitolo conclusivo viene enfatizzato l'aspetto dark e fantasy dell'ambientazione e vengono messi a nudo i sentimenti e i moventi di ogni singolo personaggio, anche quelli pessimi, in particolare di Layana, Lotharius e Leonard. I protagonisti rischieranno di perdere tutto, incluso sé stessi, a causa del proprio egoismo e della catena di eventi scatenata dalla singola trasformazione di un elfo, ma forse ci sarà ancora spazio per la luce nel mondo, se non sarà l'oscurità dei loro cuori a prevalere.


Riusciranno a reggere il peso della verità o ne verranno schiacciati?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Rossella Modugno

The Stronghold Saga

The Stronghold Saga di

Se poteste salvare l’estinzione della vostra razza rischiando di avventurarvi in un mondo invaso da creature oscure e pericolose, con scarse possibilità di tornare sani e salvi a casa, lo fareste? E se incontraste il vero amore in una nazione nemica e fosse non solo il vostro predatore naturale, ma anche qualcuno disposto a distruggere le vostre credenze dalle fondamenta, cedereste al sentiment...

The Unveiled Covenant (The Stronghold Saga Vol. 2)

The Unveiled Covenant (The Stronghold Saga Vol. 2) di

In questo episodio Layana e Mark devono fare i conti con due grandi cambiamenti: uno è quello dell'elfa, non più tale, l'altro è avvenuto all'interno della Roccaforte. A completare il tutto un personaggio misterioso ha seguito il mezz'elfo fino alle foreste limitrofe per redimersi, ma sembra che il percorso per la redenzione si riveli ancora lungo e tortuoso. Da questo momento gli equilibri d...

Light & Hope (The Stronghold Saga Vol. 1)

Light & Hope (The Stronghold Saga Vol. 1) di

Un mondo invaso da una forza oscura e innaturale. Una Roccaforte nanica che si è trasformata in una prigione per gli elfi e un rifugio per gli umani. Cosa potrebbe succedere se il cacciatore e la sua preda potessero discutere sul senso della storia? Possiamo accettare che gli elfi siano i "buoni" e i vampiri i "cattivi", per forza di cose, per la loro "natura"? E i nani e gli umani che parte ...