Da dove cominciare quando non sai dove andare: L´insegnamento dei popcorn nella mia vita.

Compra su Amazon

Da dove cominciare quando non sai dove andare: L´insegnamento dei popcorn nella mia vita.
Autore
MICKY BRANCO MICKY BRANCO
Pubblicazione
14/10/2021
Perché smettiamo di credere nei nostri sogni d'infanzia e lasciamo che la vita accada?
Perché ci sentiamo a disagio con la nostra mancanza di azione e impegno personale?

Lo scopo di questo lavoro è portare una visione rivoluzionaria sul mondo, sui paradigmi esistenti, la revisione cosciente e la riconfigurazione delle dinamiche mentali. Questo lavoro porta non solo una biografia di scoperte, fallimenti e strategie, ma fa anche una metafora della nostra vita e della trasformazione dal mais ai popcorn.

Paura della zona di conformità, impulsi di coraggio ed esercizi di riflessione sui mostri registrati nel subconscio, Michely Branco suscita ispirazione mostrando che vivere è sperimentare l'incertezza, i rischi ed esporsi alla vulnerabilità.

All'interno di una filosofia secondo cui ciò che è brutto da passare è buono da contare è ciò che rende i popcorn scopiare. Quindi, se i tuoi sogni sono senza vita, forse questa è l'ispirazione di cui hai bisogno per realizzarli; anche se non sai da dove cominciare.

Buon viaggio!

Con tanto amore, umorismo e popcorn, Micky.


***

PREFAZIONE di SUELI DE SOUZA CAGNETI
Dottoressa in Lettere / Letteratura, consulente e critica letteraria

"Ho messo il mais nella pentola e ho usato un coperchio di vetro trasparente (...). In quel momento, ho avuto un clic (...). Se prestiamo attenzione al momento che stiamo attraversando e pensiamo ai popcorn, ci accorgeremo che siamo proprio così, facendo scoppiare ciascuno a modo suo e nel suo tempo. "P.8

In un misto di autobiografia e consigli, basati sul superamento personale e, soprattutto, l'autrice invita i suoi lettori a seguirla a causa di passaggi da visitare. Ognuno a modo suo, ovviamente.

Michely, questo è il nome dell'autrice, che parla di dolore, perdite, bisogni, tradimenti, paure e scivoloni, sempre sorretta dai suoi contrappunti di superamento, immaginazione, creatività, audacia, curiosità, nuovi inizi e, di tanto in tanto , il suggerimento tempestivo di Magia.

Non c'è quindi modo di non seguire il tuo testo in un flusso che assomiglia a un viaggio. Sì. Un viaggio in cui il paesaggio cambia in modo permanente: distese desertiche, tunnel interminabili, natura esuberantemente fiorita, spazi luminosi, e altri che si affacciano sul bordo dell'acqua, a volte torbidi, a volte chiari e invitanti. E questo viaggio è accompagnato dalle raccomandazioni dell'autrice principale per lo sbarco impulsivo o fugace dei suoi passeggeri. Dopotutto, secondo lei, non siamo mai a fermate specifiche per caso. È necessario insistere sul viaggio fino alla fine perché le sorprese possono attendere il viaggiatore.

E, in quel momento, quindi, devo dire che arrivare alla fine di questo libro è sì, e molto, affrontare un risultato che non solo sorprende ma emoziona e fa riflettere. Ti fa pensare a cosa? Ora quella vita, tutta quanta, è lì, come nella metafora dei popcorn di Micky, in attesa della sua trasformazione. Lei, l'autrice, non ha fallito. Direi che i tuoi momenti di cambiamento dimostrano che sei stata molto, molto progressivo!

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli