Intrighi e sortilegi di un tempo lontano

Romanzo Gotico

Nelle isole del Pacifico si crede che i morti ritornino sotto forma di fantasmi quando non riescono a raggiungere il mondo degli spiriti e questo può accadere perché lungo la strada sono stati attaccati dai demoni o da altre anime. A volte i loro spiriti appaiono in forma umana, altre volte assumono sembianze animali o addirittura sono delle scintille, ma in ogni caso sono tristi e possono diventare cattivi e diabolici se acquistano poteri speciali.
Non era così per Ludwig, il suo spirito non era né cattivo né diabolico, eppure tornava ogni mese, con la Luna nuova, precisamente ogni lunedì del mese nel periodo di novilunio.
Ludwig era sospeso fra la vita e la morte, non perché fosse stato aggredito da qualcuno durante il trapasso, ma per il semplice motivo che la morte lo aveva sorpreso troppo presto e la sorte aveva per lui qualcos'altro in serbo.
In una Londra agli inizi del 1900 lo spirito inquieto del giovane protagonista incontra una fanciulla che ignara della sua vera identità s'innamora perdutamente di lui.
La storia d'amore va avanti per mesi, i due innamorati s'incontrano solo il giorno in cui allo spirito è concesso di tornare nel regno dei vivi e insieme trascorrono momenti felici, ma il loro fragile equilibrio sarà minacciato da diversi eventi …
Una storia travolgente ispirata dalla triste vicenda di un noto personaggio storico sepolto realmente nell'Abbazia di Westminster ...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Nadia Veltri

Lawrence e la magia delle stelle cadenti

Lawrence e la magia delle stelle cadenti di

Romanzo Fantasy Ci fu un tempo in cui i pianeti erano uniti perché forte era il legame fra loro: regnava l'armonia e saldi principi regolavano la pacifica convivenza. Quell'equilibrio però era destinato a finire. Giove e Vulcano erano stati generati lo stesso giorno, della stessa materia, ma mentre il primo era un pianeta splendido, il secondo era triste e vuoto. Per questo motivo la popolazi...