Il sigillo (Le indagini del vicario di giustizia Jacopo Lamberti Vol. 3)

Un rogo crudele ha cancellato l’Ordine dei Templari. Ma qualcosa è rimasto
Bologna, giugno 1326. Un monaco è stato ucciso di notte, dopo il coprifuoco, il motivo è ignoto. Jacopo Lamberti, vicario di giustizia, si reca sul luogo del delitto. Quello che appare un comune omicidio nasconde, in realtà, un segreto che riemerge dal recente passato. Qualcuno sta dando la caccia a un misterioso oggetto. Chi lo sta cercando e perché? Jacopo è disposto a correre il rischio di sfidare l’assassino, inoltrandosi in una selva di indizi e depistaggi, ma dovrà affrontare poteri che non aveva previsto, in grado di minacciare la città.
Un giallo storico che tiene il lettore con il fiato in sospeso fino all’ultima pagina

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Francesco Grimandi

Recensione del romanzo "Il sigillo" a cura di Thriller Storici e DintorniFrancesco Grimandi

"Bugie, lealtà, forza, debolezza, onore e tradimento erano come facce dello stesso dado che si equilibravano a vicenda. Ma in quanti se ne rendevano conto?" Dopo “Il soffio della morte” e “Maleficio” torna sulle scene il vicario di giustizia Jacopo Lamberti con la terza avventura dal titolo “Il sigillo”. L’investigatore un po’ “naif” come ama definirlo il suo creatore, Francesco Grimandi, percorre le vie polverose e fetide della città di Bologna, sconquassata dal grande caldo estivo del 1326. Un monaco viene ritrovato ucciso in un vicolo, colpito alla nuca da un ignoto assassino. Jacopo, con l’amico speziale Niccolò Garzoni, è tra le prime autorità a giungere sul luogo del delitto, incuriosito dalla folla che inizia ad accalcarsi intorno al cadavere. Nessun segno particolare che possa aiutarlo nella soluzione del mistero. Solo un tatuaggio, sul braccio della vittima, riporta alla memoria l’Ordine dei Cavalieri Templari che una decina di anni prima ha subito l’onta più grande: il processo inquisitorio e il rogo della maggior parte dei suoi componenti. Possibile che questo monaco fosse un ex templare? Che ci faceva a Bologna e perché era in giro di notte, in barba al coprifuoco imposto dalle autorità cittadine? Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Francesco Grimandi

Recensione del romanzo "Il sigillo" a cura di Septem LiteraryFrancesco Grimandi

“Il sigillo”, il romanzo di cui vi parlo oggi, è il terzo volume uscito recentemente ed è stato bello ritrovare il protagonista e altri personaggi ormai conosciuti, seppure leggermente cambiati; infatti, anche se i tre libri sono autoconclusivi, il tempo passa pure per loro e gli eventi che li riguardano, in parte, influenzano la storia successiva. Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Francesco Grimandi

Recensione del romanzo "Il sigillo" a cura di Roberto IovacchiniFrancesco Grimandi

Un giallo storico ambientato a Bologna nel 1326. Sono ormai passati 14 anni dalla soppressione dell’ordine dei Templari e 12 anni dal rogo in cui fu arso Jacques de Molay, l’ultimo maestro templare. Le ricchezze dell’ordine erano state suddivise secondo quanto disposto dalla bolla di Papa Clemente V, ma alcune ricchezze ancora non avevano un padrone definitivo e facevano gola a molti. Nel giugno del 1326, un monaco viene ucciso nella notte, nonostante il coprifuoco. Chi ha potuto uccidere un religioso? E per quale motivo? Il vicario di giustizia Jacopo Lamberti si reca sul luogo dell’omicidio e inizia le indagini, scoprendo ben presto che ci sono inquietanti collegamenti tra il monaco ucciso, la fine dell’ordine dei templari e dei misteriosi assassini ingaggiati da persone molto potenti in città per farlo fuori. Il monaco è stato ucciso per prendergli qualcosa di molto prezioso che aveva indosso. Jacopo Lamberti scoprirà cosa si nasconde dietro l’omicidio, mettendo a repentaglio la sua carriera oltre a rischiare la vita. Continua…

Registrati o Accedi per commentare.

Altri libri di Francesco Grimandi

Maleficio (Le indagini del vicario di giustizia Jacopo Lamberti Vol. 2)

Maleficio (Le indagini del vicario di giustizia Jacopo Lamberti Vol. 2) di Francesco Grimandi Francesco Grimandi

Bologna, marzo 1326. Il Capitano del Popolo, Fulgerio da Calboli, realmente esistito e menzionato da Dante nella Divina Commedia, invia Jacopo Lamberti, vicario di giustizia, in missione presso un borgo periferico. Il suo compito è prelevare un ladro e scortarlo nelle prigioni della città. Jacopo incontrerà una realtà diversa, fatta di boschi, terre incolte, di un paese arroccato su un colle e ...

Apocalisse

Apocalisse di Francesco Grimandi Francesco Grimandi

Londra è lontana e dimenticata. Il suo traffico caotico, la cupola di St. Paul, il Big Ben, il Parlamento e la residenza dei regnanti inglesi sono scomparsi. Alla stregua delle altre metropoli l’onda d’urto dei bombardamenti nucleari ha lasciato mucchi di rovine invivibili. In una terra futura sconvolta dal conflitto, la lotta tra il Male e il Bene è allo scontro finale. L’umanità saprà reagire...

La reliquia e altri racconti

La reliquia e altri racconti di Francesco Grimandi Francesco Grimandi

Avventure e sensazioni di epoche lontane. Una preziosa reliquia custodita in un santuario tra le montagne dell'Appennino. Un misterioso personaggio veneziano. Una Firenze cupa e rinascimentale. Un abile mercenario al seguito di un capitano di ventura. Un pittore e l’amore al tempo dei castelli. Cinque racconti in bilico tra la fantasia e la Storia, per scoprire che l’uomo è sempre lo stesso ...

L'Orizzonte di Aton

L'Orizzonte di Aton di Francesco Grimandi Francesco Grimandi

Romanzo storico - Akhenaton, il più singolare faraone che l'Antico Egitto abbia conosciuto, è morto. La regina Nefertiti incarica il generale Horemheb e il suo fido scriba Bes di indagare. Valle del Nilo, XVIII Dinastia. Akhenaton, figlio di Amenothep III e della regina Tyi, il faraone che ha imposto in Egitto il culto di un unico dio, è morto. La sposa reale, Nefertiti, dallo sguardo ...

L'eremo nel deserto

L'eremo nel deserto di Francesco Grimandi Francesco Grimandi

Se la Storia non fosse come ci è stata tramandata? Palestina, Anno Domini 1196. L’incoronazione di Enrico VI di Svevia, secondogenito di Federico I Barbarossa, ha posto in essere la temuta unione di Impero e Regno di Sicilia, avversata dal Papa e dalla Chiesa, imponendo un nuovo modus vivendi carico di conseguenze sul piano politico. Anche la caduta di Gerusalemme (1187) ha costretto a nuove ...

Il soffio della morte

Il soffio della morte di Francesco Grimandi Francesco Grimandi

Bologna, novembre 1325. Una serie di sanguinosi omicidi, un dilemma che inchioda chi è chiamato a investigare, un mistero difficile da risolvere. In un duello a distanza contro tutto e tutti, il vicario di giustizia Jacopo Lamberti dovrà scoprire chi si nasconde dietro l’enigmatico assassino che colpisce di notte e infierisce sulle vittime senza un motivo apparente. Jacopo tenterà di fermarlo a...