I racconti: 1831-1849 (Einaudi tascabili. Biblioteca Vol. 46)

Compra su Amazon

I racconti: 1831-1849 (Einaudi tascabili. Biblioteca Vol. 46)
Autore
Edgar Allan Poe
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
11/02/2014
Categorie
Inventore del racconto poliziesco e del thriller psicologico, nella sua sterminata produzione Edgar Allan Poe ha affrontato atmosfere torbide e terrificanti, trame allucinanti e bizzarre, intrecci misteriosi decifrabili solo con l'utilizzo di una lucida logica, mondi inquietanti e anche grotteschi, riuscendo sempre a penetrare a fondo nell'anima delle situazioni fino alle piú estreme conseguenze. Questo volume che raccoglie i suoi racconti restituisce tutta la sua suprema intelligenza, la sua visionaria lucidità, la sua acuta percezione della realtà. Il lungo saggio introduttivo di Julio Cortázar aiuta a leggere la vita e l'opera di Poe sotto una luce spogliata di quei riflessi che a partire dalla sua morte hanno cosí spesso fuorviato i lettori di uno dei piú grandi scrittori di tutti i tempi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Edgar Allan Poe

Tutti i racconti del mistero, dell'incubo e del terrore (eNewton Classici)

Tutti i racconti del mistero, dell'incubo e del terrore (eNewton Classici) di

Prefazione di Gabriele La PortaTraduzioni di Daniela Palladini e Isabella DonfrancescoEdizioni integrali«Non c’è racconto degno di questo nome se dalla prima parola non suscita l’interesse del lettore che deve giungere all’ultima riga per comprendere la soluzione finale», scriveva Baudelaire. Tutte le opere di Poe presenti in questa raccolta possiedono una simile caratteristica. Sono un labirin...

Racconti straordinari: 51 (Classici)

Racconti straordinari: 51 (Classici) di

Questo volume raccoglie i seguenti racconti di E.A.Poe: Il ritratto ovale, Morella, Silenzio, Doppio assassinio nella via mourge, Una discesa nel Maelstrom, Berenice; significativi dello stile unico dello scrittore, che rielabora le sue ossessioni personali in figure e simboli che trascendono l’origine psichica per creare un nuovo linguaggio, divenendo addirittura un nuovo alfabeto dell’incubo.

Le avventure di Gordon Pym

Le avventure di Gordon Pym di

Giovane figlio di un ricco commerciante di Nantucket, nascosto nella stiva di una nave, Gordon Pym si trova coinvolto in una serie di avventure pericolose e via via sempre più allucinate: ammutinamenti, naufragi, lotte con tribù cannibali, misteriosi incontri con vascelli fantasma, fino a un'esplorazione dei mari ghiacciati dell'Antartide che diventa un viaggio senza ritorno, oltre i confini de...

Il gatto nero

Il gatto nero di

La storia è raccontata in prima persona da un omicida condannato a morte che, pur sapendo di non essere creduto, vuole rivelare quanto gli è successo, per alleggerirsi la coscienza e spiegare cosa l'ha portato alla condanna.Il narratore afferma di essere stato un uomo per bene e di aver avuto una grande passione per gli animali, condivisa anche da sua moglie, che non perdeva occasione di procur...

Gli assassinii della Rue Morgue

Gli assassinii della Rue Morgue di

All'inizio del racconto il narratore esamina vari giochi e le capacità intellettive che essi richiedono, per poi ricollegarsi allo straordinario acume dell'investigatore protagonista del racconto Auguste Dupin.In una notte, in un appartamento al quarto piano di un vecchio stabile in Rue Morgue a Parigi, vengono barbaramente assassinate l'anziana Madame L'Espanaye, trovata nel cortile interno or...

Ligeia

Ligeia di

Un uomo, che ci fa plausibilmente pensare ad una persona avanti con l'età, si perde nel ricordo della donna che ha amato, Ligeia, i suoi tratti fisici misteriosi, la sua straordinaria erudizione, gli occhi grandi come metro del sentimento. La donna purtroppo si ammala e, al culmine del delirio, muore.Si risposa anni dopo con un'altra donna, Lady Rowena Trevanion, dopo aver vagabondato in giro p...