l'ombra del serpente

Compra su Amazon

l'ombra del serpente
Autore
Marco Angelici Marco Angelici
Pubblicazione
26/08/2021
Valutazione
1

Il racconto è ambientato nel centro Italia, nella tranquilla e sonnolenta provincia di Rieti. La storia si svolge nelle indimenticabili atmosfere degli anni’80 in particolare nel giugno del 1985..
Il protagonista è un giovane capitano dei Carabinieri: Loris Carraro, originario di un paesino della provincia di Venezia. Carraro ha in sé una sensibilità particolare, in perenne conflitto con sé stesso a causa della difficile elaborazione del lutto per la prematura scomparsa di quella che non fu mai sua moglie.
Gli altri protagonisti sono un medico condotto del paese, la dottoressa Chiara Azzarini; il veterinario di zona, il dottor Giovanni Migliorati e il parroco di Poggio Mirteto, il paese al centro della storia, don Fabio Massimo Masciocchi.
Si imbatteranno in una serie di sparizioni, rapimenti e omicidi, all’apparenza inspiegabili che turberanno la piccola comunità della Sabina. Emergerà un’antica leggenda locale, che da una prima lettura dei fatti, sembra essere alla base degli inquietanti fatti. Solamente dopo un’attenta indagine ed analisi delle prove e dei referti incominciano a palesarsi nuove incredibili piste, avallate poi da dei veri e propri incontri inquietanti con oscure presenze, che fanno piombare nel terrore il protagonista con i suoi compagni.
Proprio grazie alle peculiarità di ogni personaggio, e al proprio percorso interiore, quelli che sono i punti di debolezza, spesso utilizzati contro di loro dalle presenze malefiche, genereranno una grande forza di volontà che spingerà ognuno di loro a non arrendersi verso quelle forze misteriose e inspiegabili.


Marco Angelici Commento dell'autore

"Ogni cultura ha il propio demone..."

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Marco Angelici

Una piacevole scopertaMarco Angelici

Recensione dell’ 11 settembre 2021 da Amazon “Il più grande pregio di Marco Angelici è stato quello di farci rivivere gli anni 80: dalle auto ai tavoli di formica. Dentro questa magnifica cornice i personaggi si muovono in una danza armoniosa, perfettamente tratteggiati tanto da saziare la curiosità del lettore. La trama del giallo è sostenuta da una tecnica narrativa asciutta ma estremamente ricca di dettagli tecnici che permettono di vivere la vicenda in prima persona. L’ho letto con estrema avidità in una sola giornata. Buona la prima!l Continua…

Registrati o Accedi per commentare.