AssenzA

Assenza racconta la storia di una ragazza che si sveglia una mattina in un corpo maschile.

Mentre Anna svanisce lentamente, la personalità di lui nasce e comincia a vivere, come se fosse “appena nato”, perché non sa come comportarsi e non ha ricordi del passato.

Anna non è del tutto scomparsa, e i due imparano presto a comunicare: lei lo aiuta a districarsi nelle situazioni della vita, lo aiuta a conoscersi e a crescere. Lui e Anna rimangono così uniti da un filo invisibile che loro stessi non riescono a spiegare.

Ma c’è un dubbio che ossessiona lui, la sera, prima di addormentarsi: chi si sveglierà la mattina seguente? Lui, o Anna?

Giulia De Gaetano Commento dell'autore

AssenzA è il mio primo romanzo ed è nato per caso. È iniziato come un gioco. Un esercizio di scrittura creativa che chiedeva di scrivere "cosa faresti se ti svegliassi del sesso opposto". Venti minuti di tempo. Ho preso carta e penna, impostato un timer e iniziato a scrivere. Quei venti minuti mi hanno cambiato la vita. 

In quei venti minuti è stato come se il mondo si fermasse e scomparisse. E anche io. Le uniche cose rimaste erano la penna e il foglio, su cui le parole si formavano da sole. Situazioni e frasi prendevano forma nella mia mente senza che me ne rendessi conto, e a me toccava solo trascriverle sulla carta. 

Dopo venti minuti non sono riuscita a smettere di scrivere. Avevo così tante idee ed era stato così divertente scrivere, che ho trascritto tutto sul computer e ho continuato. Non sapevo per quanto tempo avrei scritto, non sapevo quante pagine, non sapevo come sarebbe andata a finire la storia. Non sapevo che avrei scritto un romanzo e non avevo idea che quel manoscritto sarebbe presto diventato un libro. 

Non credevo che qualcuno l'avrebbe mai letto e non me ne importava. Lo stavo scrivendo solo per me. 

Per me è un libro magico. Scriverlo è stata tra le esperienze più intense che abbia mai vissuto. Ho riso, ho pianto, mi sono arrabbiata quando gli avvenimenti prendevano una piega diversa da come avevo in mente, mi sono affezionata ai miei personaggi, che mi hanno strappata dalla mia vita e portato nel loro mondo, dove ho vissuto con loro, con le loro difficoltà e insicurezze. E ce l'abbiamo fatta. Abbiamo terminato il nostro viaggio a testa alta, più forti di quando siamo partiti. Ricchi di esperienze, di ricordi, di amore.

Se ai lettori arrivasse anche soltanto una scintilla dell'energia, dell'entusiasmo e della gioia che ho provato scrivendo questo libro, se vi trasmettesse anche solo un granello di quella magia, allora ne sarei davvero soddisfatta!

 

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli