Il dado rosso (Romanzi)

Anno 2029. Il pianeta è ormai da diciassette anni sotto il controllo dalle Creature, esseri mostruosi dalla misteriosa origine che hanno seminato morte e distruzione fra gli esseri umani. I pochi superstiti si sono rifugiati in bunker super-tecnologici costruiti sotto la superficie terrestre in corrispondenza delle più grandi città del mondo.

Annette Neumann è una giovane introversa e tormentata che vive nel bunker di Berlino, uno dei più grandi e popolosi, nel quale vige però un regime di severissimo totalitarismo, imposto negli anni dai membri del Consiglio con la motivazione di mantenere l'ordine pubblico e garantire la sopravvivenza dell'umanità; un regime a cui molti abitanti si oppongono, inclusi i migliori amici di Annette.
Ma le cose sono destinate a cambiare quando uno sconosciuto, venuto dall'esterno, invita Annette a tenersi pronta ad affrontare le sue peggiori paure: la sua vita, e quella dell'umanità intera, presto non sarà più la stessa.
In un mondo claustrofobico, misteri, amicizie, complotti, amori, segreti e passioni si intrecciano senza sosta.
Il primo volume di una trilogia dal sapore epico, da leggere tutta d'un fiato.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo