Quando la VITA ricomincia

In uno stanzino asettico, faccia a faccia con chirurgo, radiologo e uno specializzando, arriva la notizia. Tumore di terzo grado al cervello, oligodendroglioma, grande come un uovo. L’autore di questo romanzo autobiografico, Luca Gennasi, portava la “massa” in testa da chissà quanto tempo, anche se gli unici sintomi erano stati, fino a quel momento, dei piccoli blackout e delle fitte lancinanti. Era certo che sarebbe morto, nel pieno della vita, a 55 anni.
Partendo da questa dolorosa esperienza personale, Luca racconta parte della propria storia professionale, iniziata come giovane speaker radiofonico, poi impiegato presso la ditta del padre, in seguito rappresentante e infine imprenditore. La sua storia passata, fatta di numerosi incontri, viaggi, successi e pure di piccoli, utilissimi, fallimenti, s’intreccia con il drammatico presente.
Oggi, Luca è in via di guarigione, segue le terapie e lancia questo messaggio a chi, come lui, sta affrontando un percorso simile: non arrenderti mai, nemmeno nelle circostanze più disperate, perché una luce in fondo al tunnel c’è sempre.

«Ho avuto una paura incredibile, un impatto devastante. Ero certo che sarei morto, nel pieno della vita. Invece, oggi sono qui, e voglio raccontare la mia storia», Luca Gennasi

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

RecensioniLibri.org

Quando la VITA ricomincia | Luca GennasiRecensioniLibri.org

Scrivere un diario per Gennasi è quasi terapeutico, ne esce fuori un esordio letterario che ci fa scoprire l’uomo nascosto sotto la facciata del leader sempre sicuro di se stesso. Posto dalla vita di fronte a un bivio: lasciarsi andare allo sconforto o reagire. Continua…

Registrati o Accedi per commentare.