Il gabbiano (tradotto): versione filologica per il teatro (Opere di Čechov Vol. 19)

Compra su Amazon

Il gabbiano (tradotto): versione filologica per il teatro (Opere di Čechov Vol. 19)
Autore
Čechov
Pubblicazione
25/01/2022





Articoli visualizzati di recente e suggerimenti in primo piano




Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Čechov

La sposa: racconto: versione filologica a cura di Bruno Osimo (Opere di Čechov Vol. 8)

La sposa: racconto: versione filologica a cura di Bruno Osimo (Opere di Čechov Vol. 8) di Čechov

Ultimo racconto di Anton Čechov del 1904. Nadja è fidanzata col figlio di un sacerdote, amico di famiglia in questa cittadina di provincia. A casa di Nadja, oltre alla mamma e alla nonna e alla servitù, c'è in questi giorni anche Saša, una sorta di figlio adottivo, un ragazzo povero e orfano educato in questa famiglia. Saša vive ormai in città per conto proprio, ma ora è qui per le vacanze, e ...

Dama con cagnolino: racconto: versione filologica a cura di Bruno Osimo (Opere di Čechov Vol. 3)

Dama con cagnolino: racconto: versione filologica a cura di Bruno Osimo (Opere di Čechov Vol. 3) di Čechov

«Un ozio perfetto, questi baci in mezzo al bianco del giorno, con circospezione e paura d’essere visti, il caldo, l’odore del mare e il continuo balenare davanti agli occhi di persone oziose, eleganti, sazie lo avevano come rigenerato». In certi passi la voracità e la golosità – l'oralità – vengono apertamente contrapposte ai sentimenti, come qui, dove al dramma dell'amore impossibile si ...

Kaštanka: racconto: versione filologica a cura di Bruno Osimo (Opere di Čechov Vol. 7)

Kaštanka: racconto: versione filologica a cura di Bruno Osimo (Opere di Čechov Vol. 7) di Čechov

Kaštanka (racconto) 1. Cattiva condotta Una cagna giovane rossiccia – incrocio tra un bassotto e un bastardino – dal muso molto simile a una volpe, correva avanti e indietro sul marciapiede e guardava inquieta da una parte all’altra. Ogni tanto si fermava e, piangendo, sollevando ora una zampa gelata, ora l’altra, cercava di tirare le fila: come aveva fatto a perdersi? Si ricordava benissimo ...

Il giardino dei ciliegi (L'amareneto): versione filologica a cura di Bruno Osimo (Opere di Čechov Vol. 2)

Il giardino dei ciliegi (L'amareneto): versione filologica a cura di Bruno Osimo (Opere di Čechov Vol. 2) di Čechov

Postfazione Ho pensato di tradurre Il giardino dei ciliegi quando mi sono accorto che gli alberi in questione non sono ciliegi, ma amareni. Il dramma ruota intorno all'impoverimento della famiglia dovuto proprio al fatto che le amarene non sono trasportabili (e quindi commerciabili) a meno di sottoporle prima a procedimenti di conservazione (marinatura). Sono proprio i procedimenti che non sono...