Storia di uomini invisibili

Tommaso Bernini è un trentenne di successo: un bel lavoro, una bella fidanzata, una bella casa. Eppure, un giorno qualcosa in lui si rompe.

Tommaso impazzisce, tutte le sue certezze si sgretolano e finisce in un centro di igiene mentale, dove si rende conto che la sua vita non tornerà mai la stessa. Qui prende una decisione: non vuole tornare in una società che ignora e disprezza "quelli come lui". Meglio diventare invisibile. E così, la gente smette davvero di vedere Tommaso, che vaga nudo e indisturbato per la città.
Il suo punto di contatto col mondo è un altro "invisibile", Franco, un ragazzone affetto da disturbi mentali e ignorato dalla gente, l'unico che lo può vedere e che lo ospita a casa sua, instaurando con lui una bizzarra amicizia.
A turbare la pace di Tommaso è però ancora la società, rappresentata dagli altri inquilini del condominio, anche loro costretti dai propri errori a rimanere bloccati in un'esistenza incolore e frustrante. Tra violenze, trasgressioni e tradimenti, quale sarà il destino di questi uomini e donne invisibili?
"Storia di Uomini Invisibili", opera d'esordio del ventitreenne Giacomo Festi, è un romanzo che dietro a una patina fantastica racconta la crudeltà della nostra società e le sofferenze degli uomini dei nostri tempi. La storia di Tommaso, Franco e degli altri "invisibili" appassiona e fa riflettere: non siamo in fondo un po' tutti invisibili, a modo nostro?

Giacomo Festi (classe 1990) nella vita le ha provate tutte, dall'essere un metallaro fino all'essere un Don Giovanni, fallendo miseramente su tutti i fronti. Solo la scrittura è sembrata essere una costante e così, dopo aver pubblicato il racconto "L'arma minorata” nella raccolta "Immaginare la scienza” di Elara edizioni, si è iscritto al corso di sceneggiatura dell'Accademia Internazionale di Comics di Torino. Da lì è seguita una folle collaborazione con svariati siti come recensore di film, fino a che dopo varie peripezie non ha sceneggiato un paio di vignette per le strisce del magazine di Mistero. Ma la scrittura rimane la sua passione primaria. Così ogni notte, fra cosce, zanzare e pizza ai wurstel, batte sulla tastiera del suo portatile. Fino a che il mondo non speri che sia lui, a diventare invisibile…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giacomo Festi

Doppio singolo

Doppio singolo di

Per Paride Vasari, giovane scrittore reduce da un grande successo editoriale, non è un bel periodo. Cinzia, la donna della sua vita, lo ha lasciato per Massimo, l’unico amico che per via del suo non semplicissimo carattere ha mai avuto. Inoltre il suo secondo libro non ha avuto il successo sperato, quindi gli viene chiesto dal proprio editore di ritornare su quelle che sono state le corde del s...

La sfida della morte- Dreamscapes - I racconti perduti- Volume 18

La sfida della morte- Dreamscapes - I racconti perduti- Volume 18 di

Un uomo dall’aspetto malconcio e dal viso che esprime la più totale disperazione, si aggira per il parco di una grande città. Non è un uomo normale, bensì colui che ha osato sfidare la Morte. L’Oscura Mietitrice infatti, dopo averlo sentito che si vantava di non aver paura di nessuno, manco di Lei, gli aveva fatto una sfida: passare mille anni da immortale senza invocarla.