In principio era il dolore: Un Faust di meno

Compra su Amazon

In principio era il dolore: Un Faust di meno
Autore
Paolo Scardanelli
Pubblicazione
03/03/2022
Valutazione
1
Categorie
Milano, via Festa del Perdono. Nel cortile dell’Università Statale sono stati rinvenuti i corpi di otto ricercatori orribilmente trucidati, disposti a formare una rosa dei venti. In stato di fermo l’avvenente professoressa di Estetica, Loredana Robecchi, trovata all’alba all’Università nuda, con le mani e la bocca insanguinate, in stato confusionale. A indagare sull’efferato delitto è il commissario Belletti, uomo integerrimo al servizio della giustizia, che ha puntato la sua attenzione su Fabio Pugno, il marito di Loredana. Costui infatti si accompagna a un losco individuo, Marilyn, uno strano essere tra il demone e il saltimbanco, che sembra conoscere le pulsioni più profonde dell’animo umano...
Una rocambolesca avventura tra spire di fuoco, ritmi pulsanti, solstizi d’estate e concerti rock, che ha come protagonista un Faust ultramoderno, al tempo della pandemia, tentato da un insidioso e arguto Belzebù.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Mariana Marenghi - Ladra di Libri

In principio era il dolore di Paolo Scardanelli – RecensioneMariana Marenghi - Ladra di Libri

Il ritmo narrativo è così incalzante, che alla fine sembra di essere quasi uscito da un rave party. Radicale, scorretto, non ha paura di tirare in causa Marlowe e Lenau, di Goethe e Mann, Spinoza a Kant, da Schopenhauer a Nietzsche. Un libro “mondo” che non ci ha lascia indifferenti. Continua…

Piace a 1 persona

Registrati o Accedi per commentare.