L'uomo a un grado Kelvin (Urania)

Compra su Amazon

L'uomo a un grado Kelvin (Urania)
Autore
Piero Schiavo Campo
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
6 novembre 2013
Categorie
"Dall'apparecchiatura era uscito un vapore denso, come se il macchinario fosse stato riempito di acqua bollente. Come è noto, invece, l'apparato era gelido: un grado Kelvin, cioè un solo grado al di sopra dello zero assoluto. Attraverso il vapore si vedeva distintamente la figura rattrappita di un uomo. La visione durò pochi istanti, prima che il corpo si tramutasse in una specie di bassorilievo di ghiaccio." Dall'apparizione del cadavere congelato del professor Jan De Ruiter alla soluzione del mistero del teletrasporto quantistico, molta energia impura scorrerà sotto i ponti. De Ruiter ha avuto infatti un'intuizione geniale, ma non sempre ciò che accorcia le distanze fra due punti permette di seguire la traiettoria più facile. E questa volta le molecole di un uomo sono rimaste impigliate – rimescolate – nella vasca dello spaziotempo…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Piero Schiavo Campo

Odissea nel futuro: Ciclo: Odissea nel futuro (Titani)

Odissea nel futuro: Ciclo: Odissea nel futuro (Titani) di

Fantascienza - romanzo (487 pagine) - Phil Scarlatti pensava che aderire al programma "Toward the Future" fosse solo un modo per togliersi dai guai con la legge. Non immaginava che stesse per essere proiettato in un’avventura incredibile.La passione di Phil Scarlatti è scavare nel deep web, trovare pagine dimenticate navigando nel tempo in decenni di documenti elettronici. Finché un giorno ques...

Il tempo dei bioautomi: Odissea nel futuro 8

Il tempo dei bioautomi: Odissea nel futuro 8 di

RACCONTO LUNGO (50 pagine) - FANTASCIENZA - L'emozionante capitolo finale della saga di Phil Scarlatti. Il mondo sembra destinato a soccombere per sempre ai bioautomi, la cui forza militare è inavvicinabile.Forse la missione all'Isola Galleggiante non è stata del tutto infruttuosa. Scalatti rientra in Francia dove la situazione sta precipitando, a causa dell'invasione da parte dell'esercito de...

Alla ricerca dell'Isola Galleggiante: Odissea nel futuro 7

Alla ricerca dell'Isola Galleggiante: Odissea nel futuro 7 di

ROMANZO BREVE (59 pagine) - FANTASCIENZA - Mentre il mondo di Phil Scarlatti è sull'orlo dell'abisso e della distruzione, resta solo una vaga speranza di poter capovolgere le cose: un essere leggendario appartenente al passato"Téleios", dal greco "perfetto, completo in tutte le sue parti". È il nome di una leggendaria intelligenza artificiale costruita secoli prima, antecedente ai bioautomi e s...

La minaccia dell'Impero Centrale: Odissea nel futuro 6

La minaccia dell'Impero Centrale: Odissea nel futuro 6 di

RACCONTO LUNGO (41 pagine) - FANTASCIENZA - Non è finita: Phil Scarlatti deve affrontare un nuovo attacco da parte dei bioautomi. Ma questa volta potrebbe non essere in grado di farloDopo gli avvenimenti narrati nel quinto episodio, "Rivoluzione!", la Francia è in festa e Phil Scarlatti è un eroe nazionale. Ma la pace dura poco. I bioautomi dell'Impero Centrale si stanno organizzando per restau...

Rivoluzione!: Odissea nel futuro 5

Rivoluzione!: Odissea nel futuro 5 di

ROMANZO (150 pagine) - FANTASCIENZA - La storia si ripete, e forse non è un caso che proprio la Francia sia il teatro dei primi tentativi di ribellione. Ma questa volta il nemico da sconfiggere è molto più pericoloso degli antichi re.Partito dalla Cina, dove si è risvegliato dopo un sonno di vari secoli, Phil Scarlatti e riuscito, in un modo o nell'altro, ad attraversare mezzo mondo – un mondo ...

L'uomo artificiale: Odissea nel futuro 4

L'uomo artificiale: Odissea nel futuro 4 di

RACCONTO LUNGO (51 pagine) - FANTASCIENZA - Forse le cose non stanno davvero come sembrano. Forse la tecnologia non è davvero scomparsa e Phil Scarlatti rischia di diventare una preda per i nuovi padroni del mondo.Phil Scarlatti è ormai arrivato ai confini più orientali dell'Europa: Kiev, una grande città che può offrirgli grandi opportunità, ma anche covare grandi pericoli. E proprio qui final...