Arcani

Sulla Terra il popolo umano è diviso in due: da una parte gli Uomini delle Macchine e dall'altra gli Arcani. I primi si sono isolati nella loro realtà di progresso tecnologico, pressoché ciechi di fronte ai danni che arrecano al pianeta mentre i secondi tentano di farli ragionare e di salvare "Il Tutto” prima che sia troppo tardi. Solo una cosa tiene uniti i due schieramenti: la loro dea comune, la Madre. La tensione tra i due popoli è tuttavia destinata a peggiorare ed a raggiungere l'apice quando gli Uomini delle Macchine decretano che la Madre sia l'alieno venuto dal cielo secoli prima con l'intenzione d'insegnare agli uomini a controllare la vita. L'ultimo tentativo di riappacificazione degli Arcani inizia nel sangue e finisce con il loro sterminio. Trascorsi quindici anni da quella fatidica notte, il Generale dell'esercito della Città scopre che la vita è stata effettivamente controllata e la morte sconfitta, anche se dalla tecnologia e non dall'alieno mentre due gemelli – da poco diventati suoi commilitoni – capiscono di essere Arcani. Obbligati a scappare per non essere uccisi dai loro concittadini scoprono che gli Arcani non furono completamente sterminati. Per loro incomincia una nuova vita, ma anche una nuova battaglia: l'alieno vuole ucciderli.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli