Lo sconosciuto (Sentieri)

Pensate di trovarvi per puro caso nel laboratorio di un antico alchimista, di scegliere alcuni barattoli impolverati da uno scaffale appeso alla parete e di estrarre dal primo un bel po' di fantasia, dal secondo una provata capacità letteraria, dal terzo un po' di fantascienza, dal quarto un pizzico di fisica quantistica, dal quinto un notevole amore per il proprio territorio e dall'ultimo un po' di incoscienza…Versate poi ciascuno degli ingredienti in un vaso di vetro e mescolateli bene: dopo un tempo ragionevole vedrete comparire una miscela esplosiva che assomiglierà stranamente a Lo sconosciuto, il nuovo romanzo di Alberto Bosis. E sì perché il protagonista è un personaggio del tutto inesistente, che racconta avvenimenti così incredibili che i suoi interlocutori non riescono a capire. Arrivano a prenderlo per pazzo, anche se sono sicuri che non lo è…A innamorarsi di lui, anche se ne hanno paura… A non credere che possa scomparire…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo