Idemoni di Eukora. Il Mezz'orco

Molydeus, che vuole uccidere Lothori per succhiarne ricordi e poteri, ha mobilitato Jurkkek, sì proprio il Mezz'Orco di cui la storia scritta state tenendo in mano. Il compito del meticcio, un povero paranoico per via del suo sangue misto, ha condotto il suo esercito proprio sotto le mura di Irgendin che nel frattempo, con l'inganno, ha spodestato il proprio re riuscendo a far ricadere la colpa su Reogard e i suoi compagni, che sono fuggiti grazie all'intervento di Petalo Nero. Ma la loro corsa viene interrotta dal crollo delle caverne da cui passavano, causato da un potente terremoto che permette a Jurkkek di entrare nella roccaforte dei nani. Così, mentre Molydeus riesce a ritrovarsi al cospetto di Lothori e gli orchi annientano il popolo di Irgendin, Morgenshein se la ride. Non mi fido di quell'individuo. Temo che in questa storia nulla sia come sembra...

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo