I cavalieri e le vaporiere dell'apocalisse (Saggi & Tesi)

Il Medioevo è di moda. Il cinema, la letteratura di genere, l'arte, partecipano a questo fenomeno revivalistico che guardando al passato ci permette, paradossalmente, di raccontare il presente e di immaginare il futuro. Incapace di attenersi a un programma coerente, la lusinga dell'età di mezzo ha dato luogo a un marasma di visioni distanti e, magari, contraddittorie. L'autore guida il lettore fra nuovi medioevi e fantascienza post-apocalittica, stimolandone la curiosità e aiutandolo a orientarsi in un labirinto culturale che sembra poggiare le fondamenta nei tanti medioevi creati dal secolo del vapore e della rivoluzione industriale, piuttosto che nella realtà del Medioevo storico.
___
Roberto Roda, studioso di etnografia e antropologia culturale si occupa, fra l'altro, di cultura delle immagini. Coordina le attività di ricerca del Centro Etnografico del Comune di Ferrara. È autore e curatore di numerosi volumi. Fra i più recenti: "Eredità del Simbolismo. Etnografie, Mitologie, Esoterismi" (2007), "Fanfulla e le brigantesse. Microstorie sull'unità e la disunità degli Italiani" (2011).

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli