La maschera di pazuzu

Compra su Amazon

La maschera di pazuzu
Autore
Vito Introna
Editore
editrice GDS
Pubblicazione
2 aprile 2013
Categorie
Silio è un omone di quasi cinquant'anni grasso e vizioso, impiegato in una multinazionale dell'informatica prossima al fallimento.

Pur essendo un fiero sindacalista della Fiom, caratterialmente si rivela maschilista, indolente e scorbutico.

Odiato dai colleghi, abbandonato dalla moglie e dai mai troppo amati figli, conduce una vita piatta e incolore. Tanta monotonia sparirà di colpo in seguito all'acquisto fortuito di una maschera di latta.

Da quel momento in poi la sua esistenza cambierà radicalmente: tra lutti, assurde visioni oniriche, disavventure lavorative, noie giudiziarie, minacce di morte, uomini falena, serrati scontri sindacali e tragicommedie di sorta, Silio non potrà esimersi dallo scoprire chi sia veramente il misterioso Pazuzu, gelosissimo proprietario della maschera.

Ad aiutarlo in questa assurda ricerca cripto-archeologica ci saranno due coltissimi sacerdoti missionari, un folle scienziato vaticanista, l'amico Filippo e la sensuale Nadia. Insieme dovranno fronteggiare la giustizia italiana, i potentissimi datori di lavoro di Silio, sindacalisti corrotti, criminali dell'est Europa, gang di usurai e molti altri ostacoli imprevedibili, fino al ritrovamento di una misteriosa Ziqqurat…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Vito Introna

L'etera di Zotique: Dreamscapes- i racconti perduti

L'etera di Zotique: Dreamscapes- i racconti perduti di

Su un piccolo pianeta dimenticato viveva una ragazza ribelle e insofferente alla rigida morale dell'epoca. Forse in quella ricerca di libertà, sessuale come ideologica, nascondeva la consapevolezza di una catastrofe imminente...

Ainor l'apolide

Ainor l'apolide di

Ainor è un artista di strada marocchino, segnato dalla meningite che l’ha afflitto in tenera età. Orfano di padre, vive con la madre e l’arcigna sorella Cadigia a Myetha, sobborgo di Rabat.Poco dopo la morte della mamma Ainor, sentendosi di troppo in casa della sorella, inizierà un viaggio attraverso l’Europa del domani, un'area chiusa e intollerante avviluppata nel totale isolamento socio-tecn...