Ilaria

Ilaria è una ragazza nata sulla Terra in un prossimo futuro in cui la possibilità di viaggiare nello spazio e colonizzare nuovi mondi è una realtà. L'introduzione di una nuova tecnologia detta Brainware (capace connettere direttamente il cervello di una persona con la rete informativa globale) ha causato una guerra tra le colonie tecnologicamente meno sviluppate e i pianeti più evoluti rappresentati dalla Federazione terrestre. L'infanzia di Ilaria è segnata da questo primo conflitto interplanetario della storia umana che si conclude con un attentato terroristico in cui muoiono i suoi genitori. Ilaria ha solo cinque anni ma negli anni successivi il pessimo rapporto col padre adottivo la spinge verso cattive compagnie fino ad abbandonare gli studi, ma Ilaria è salvata in extremis dall'intervento di Kratch, un vecchio amico del padre che la riporta sulla retta via. Kratch vorrebbe che la ragazza seguisse una carriera militare, ma Ilaria non ha un Brainware (ormai divenuto obbligatorio per le nuove reclute) e anche se si sottoponesse al costoso intervento di innesto, ha già 19 anni e difficilmente potrebbe accedere a una nave scuola per cadetti. Tutto cambia quando Willmoz, compagno d'armi sia di Kratch che del padre di lei, si presenta con un piano per ingannare tutti e permettere alla ragazza di salire a bordo della nave scuola Laèpix.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo