Lo spettro della morte nera: 1 (racconti DA incubo)

Dracula è indubbiamente una delle creature dell'immmaginario fantastico più affascinanti e conosciute; ebbe origine nel 1897 dalla mano di Stoker, per approdare al grande schermo nel 1922 con Frederick Wilhelm Murnau; il grande regista tedesco, a causa di una controversia legale con la vedova Stoker, non poté intitolare la pellicola col nome di Dracula; il Nosferatu di Murnau ebbe però un così grande successo che, attraverso una sua lettura onirica, la letteratura finì per riappropriarsi di Dracula producendo Lo Spettro della Morte nera, riscrittura in forma di memoriale del film firmata da Ivan Pissilenko e pubblicato in Italia nel 1927
Una delle più illustri storie horror celebrata con una prosa piacevolmente arcaica e suggestiva.
Il volume comprende anche il saggio "Il vampiro: storia di un mito” di Enrico Rulli.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo