Shana - La Rosa del Masisabal

Compra su Amazon

Shana - La Rosa del Masisabal
Autore
Eleanor LeJune
Pubblicazione
9 febbraio 2013
Categorie
Rifacimento in chiave fantascientifica e fantasy del romanzo di Emilio Salgari La Rosa del Dong-Giang. Siamo sul pianeta Kotai, di giorno illuminato da due soli e di notte da tre lune.
Due Imperi si fronteggiano. Quello krenusiano e quello meghariano. L'esercito meghariano a Carthago, città del suo impero, riceve una sonante sconfitta. Benchè il rapporto numerico tra i due eserciti sia notevolmente a favore dei meghariani, questi vengono sconfitti in quanto i krenusiani in battaglia si servono di guerrieri invisibili, anime di morti riportate in vita per combattere.
In questo contesto si dipana la storia d'amore tra Shana, una giovane e bellissima meghariana, innamorata di Tencotlan, guerriero krenusiano e Sciahabarim, marito di Shana e generale dell'esercito meghariano.
La storia d'amore di Shana l'apprendiamo dalla sua stessa viva voce:
Tre anni or sono a Carthago incontrai un giovane krenusiano di nome Tencotlan, bello, forte, prode. I nostri cuori ben presto parlarono: io l'amai ed egli mi amò, ma di un amore immenso, di un amore di cui tu non potrai mai avere una idea. Quella felicità durò tre lune, poi fu bruscamente spezzata. Tencotlan era stato richiamato in patria assieme all'ambasciata e fu necessario separarci. Sulla tomba di mia madre ci giurammo eterno amore: io gli giurai di conservarmi sua ed egli di ritornare un giorno per farmi felice per sempre. Un giorno mio padre, che nutriva un odio violento contro la razza krenusiana, mi intercettò una lettera di Tencotlan e da quel giorno la mia felicità fu infranta. Sciahabarim da lungo tempo ambiva di avermi e mio padre, il quale teneva molto a compiacerlo mi vendette come schiava, convinto che la mia nuova condizione avrebbe sradicato dal mio cuore l'amore che mi univa al krenusiano. Invano pregai, invano piansi, invano dissi all'uno che sarebbe stato come uccidermi trascinarmi lontana da Carthago e all'altro che mi sarebbe stato impossibile amarlo o come padrone o come sposo, perché il mio cuore ormai lo possedeva un altro uomo e che questi un giorno sarebbe ritornato. E invano dissi che avevo ormai giurato sulla tomba della mia defunta madre, di conservarmi fedele al mio Tencotlan. Una sera mi strapparono dalla mia stanza, mi trassero a forza su di un veliero volante e al mattino mi trovai qui, schiava di Sciahabarim, che mi aveva comperato per quaranta bottoni d'oro. Credetti di morire, ma così non avvenne. Sciahabarim mi violentò ripetutamente, non risparmiandomi nulla delle sue voglie lussuriose, poi, a poco a poco si innamorò di me e mi sposò, contro la mia volontà. Sperava così di volgere a suo favore la situazione. Mi sentii consumare a poco a poco, sentii andarsene le mie forze, scorrere sempre più lento il succo vitale, ammalai, ma vissi. Tencotlan mi aveva promesso di ritornare e io non volevo morire senza prima averlo veduto, fosse pure per un sol minuto, per un solo istante. Quanti tormenti, o mia Mia, in questi due anni! Ho contato i mesi, i giorni, le ore, i minuti, lottando estremamente per non venire spenta prima del suo ritorno ed ora in qual modo lo rivedo!...
Shana ritrova Tencotlan, ma dovrà superare mille prove ed avversità prima di veder trionfare il suo amore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Eleanor LeJune

Un giorno nella vita - L'amore che non muore (I Romanzi Rosa)

Un giorno nella vita - L'amore che non muore (I Romanzi Rosa) di

Un giorno Florence Ernaux, una spregiudicata diciottenne che non si è mai posta problemi morali nell’andare a letto con i ragazzi che le piacevano, incontra il dottor Philippe Claudel, più anziano di lei di circa dodici anni e se ne innamora follemente. Da quel momento cambia radicalmente il suo modo di vivere l’amore, di concepire i rapporti d’amore. Lo sposa e diventa una moglie fedele, innam...

Orrore Rosso e Nero - Antologia di Racconti Horror (I Classici del Gotico e del Soprannaturale)

Orrore Rosso e Nero - Antologia di Racconti Horror (I Classici del Gotico e del Soprannaturale) di

Avvertenza Importante: L’Antologia di Racconti Horror riunisce i seguenti eBook Le Notti dell’Orrore, La Notte dei Vampiri, La Contessa Sanguinaria e La Cimiteriale. Ovvio che chi abbia acquistato una o più di questi eBook deve ignorare la presente opera.Contiene i seguenti racconti: Eloise e La Contessa Sanguinaria, La Notte dell’Orrore – Racconto di Ladislao Reimonti, Non ti lascerò entrare –...

Gisela (Classici Romanzi Rosa)

Gisela (Classici Romanzi Rosa) di

Riedizione del romanzo Gisela Gedeck di Monica Silvestri alias Eleanor LeJune. Questa è una storia che innestandosi su fatti e personaggi veri è di pura e semplice fantasia. Non è quindi una storia reale. Anno 1939. Una sera Gisela Gedeck, una squillo di lusso, viene avvicinata da un Ufficiale della Gestapo che la ingaggia come sosia della famosa attrice Brigitte Horney. Il compito della ragazz...

La Contessa Sanguinaria: Una Storia d'amore e di dolore (Classici del Brivido e dell'Orrore)

La Contessa Sanguinaria: Una Storia d'amore e di dolore (Classici del Brivido e dell'Orrore) di

Riedizione di Eloise e La Contessa Sanguinaria. Il libro si compone di due parti, una introduttiva ove si illustra la vita di Erzsébet Bathory, una filmografia vampirica e i film sulla contessa sanguinaria. La seconda parte del libro contiene, suddiviso su quattro capitoli, il racconto lungo Eloise e la Contessa Sanguinaria che narra dello sventurato amore di Eloise per la bella Erzsébet. È un ...

Le Notti dell'Orrore: Racconti e romanzi dell'incubo

Le Notti dell'Orrore: Racconti e romanzi dell'incubo di

Dopo la buona accoglienza riservata all’antologia di racconti vampireschi, La Notte del Vampiro, torniamo a presentarvi, nel circuito Self-Publish, una nuova antologia dedicata all’horror. I temi trattati sono quelli del Fantasma, nel racconto di Eleanor LeJune intitolato Eleanor, e nel racconto Fantasmi della Notte sempre di Eleanor LeJune. Si passa poi al tema della presenza estranea, mister...

I Semi della Magia Nera: Le Avventure di Elinor di Dashwood

I Semi della Magia Nera: Le Avventure di Elinor di Dashwood di

La storia di Elinor ha inizio in un anno imprecisato dell'Era del Continente di Moar, quando Dagmar Dashwood e la sua giovane moglie incinta Alexandra, sono costretti a fuggire dal loro Palazzo Reale di Ikoban, a seguito di un colpo di stato guidato dal perfido Stak Malik, già Primo Ministro. Essi si ritrovano soli e sperduti nelle Terre delle Lande Desolate. Qui, Alexandra Dashwood mette al...