La venexiana (Collezione di teatro Vol. 63)

La Venexiana, come dire la 'commedia veneziana', sembra indicare già fin dal titolo il posto che essa occupa nell'evoluzione del teatro veneto rinascimentale. L'ignoto veneziano che la scrisse pare affermarvi non tanto l'ambizione, quanto la consapevolezza di aver creato l'opera per eccellenza rappresentativa di una società e di un costume. Se nelle farse e nelle commedie che cronologicamente la precedono - come ad esempio l'anonima Bulesca - era ancora possibile rintracciare gli elementi costitutivi attinti alla cronaca, nella Venexiana la ricerca diventa in pratica inattuabile; la commedia - e in ciò è il suo miracolo d'arte - contamina con perfetta naturalezza schemi convenzionali e modi, per i tempi,d'avanguardia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo